Le opere previste nel bilancio di previsione «senza alcun aumento di tariffe comunali». Interventi a favore della promozione di zona In progetto una pista ciclabile fino a Navene

Turismo, malghe e biciclette

15/02/2002 in Avvenimenti
Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo
Malcesine

Oltre 516.456 euro per il tur­is­mo, pari a un mil­iar­do delle vec­chie lire. È ques­ta la cifra che l’Am­min­is­trazione comu­nale investe per la pro­mozione del cen­tro del­l’al­to lago. Sol­di che entra­no in cas­sa gra­zie alle entrate al castel­lo, fan­tas­ti­co maniero a pic­co sul Gar­da. «La nos­tra atten­zione non è comunque riv­ol­ta solo all’at­tiv­ità tur­is­ti­ca ma spazia anche al mon­do del­l’a­gri­coltura e del­la zootec­nia», ha tenu­to a pre­cis­are nel cor­so del­l’ap­provazione del bilan­cio di pre­vi­sione per l’e­ser­cizio finanziario 2002 l’asses­sore Fer­di­nan­do Sbizzera. «La ripro­va sono i con­tribu­ti che elargiamo per l’al­l­e­va­men­to dei bovi­ni di qual­ità e l’at­ten­zione che nel cor­so di questo quin­quen­nio l’Am­min­is­trazione ha avu­to per il recu­pero delle mal­ghe. Tut­ti inter­ven­ti atti a sal­va­guardare attiv­ità lavo­ra­tive costrette a dibat­ter­si tra mille ristret­tezze e con­seguen­ti inevitabile abban­doni con gravi riper­cus­sioni sul­la stes­sa sal­va­guardia del­la mon­tagna». Nel­l’e­s­porre l’ul­ti­mo bilan­cio finanziario del­l’Am­min­is­trazione (il 26 mag­gio i mal­cesine­si sono chia­mati alle urne per il rin­no­vo del con­siglio) l’asses­sore Sbizzera ha tenu­to a rimar­care che tut­ti gli inter­ven­ti mes­si in atto in questo quin­quen­nio sono sta­ti por­tati a ter­mine sen­za alcun aumen­to di tar­iffe comu­nali. «In mer­i­to alle opere in cantiere sono ven­tisette quelle che ver­ran­no real­iz­zate nel cor­so del­l’an­no», ha illus­tra­to il sin­da­co Giuseppe Lom­bar­di. Tra le prin­ci­pali l’am­pli­a­men­to del cimitero del capolu­o­go, cos­to mez­zo mil­iar­do, la real­iz­zazione di un nuo­vo mag­a­zz­i­no per operai comu­nali a Navene, e la sis­temazione del lun­go­la­go dal­la Fraglia del­la Vela all’Ho­tel Excel­sior, opera finanzi­a­ta con i sol­di stanziati dal­la Regione dopo la lagheg­gia­ta del­l’au­tun­no del 2000. In cantiere anche la real­iz­zazione di una pen­sili­na per auto­bus a ridos­so del­l’au­tostazione, la posa di pub­bli­ca illu­mi­nazione lun­go il per­cor­so pedonale pos­to in fre­gio alla Garde­sana, il poten­zi­a­men­to del­l’ac­que­dot­to a San Michele, Faigo­lo, Val Cesera, local­ità Calchere a San Mag­giore e in local­ità Verdin e Campiano. Nel piano delle opere la costruzione di una nuo­va stal­la a Trat­to Spino di Sot­to pre­via la demolizione del­l’e­sistente man­u­fat­to. Ad otto­bre avver­rà poi lo sposta­men­to del super­me­r­ca­to dal piano rialza­to del­l’ed­i­fi­cio munic­i­pale con locali che ver­ran­no, una vol­ta arredati, uti­liz­za­ti per uffi­ci comu­nali. Tra i prog­et­ti in divenire la real­iz­zazione di una pista in gra­do di col­le­gare il paese alla frazione di Navene. «Sec­on­do un pri­mo pre­lim­inare si trat­terebbe di un’ opera com­p­lessi­va di cir­ca 4 mil­iar­di (2.065.827 euro, n.d.r. )», ha sostenu­to il sin­da­co Lom­bar­di. «Al momen­to comunque ci lim­iter­e­mo a costru­ire il pri­mo trat­to che da Mal­ce­sine arri­va fino al por­to di Retelino». Cos­to del­l’­op­er­azione 309.874 euro, pari a sei­cen­to mil­ioni delle vec­chie lire.

Parole chiave: - -

Commenti

commenti