Il libro gardesano ritorna in vetrina

Una biblioteca davvero esclusiva

09/10/2001 in Cultura
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Bruno Festa

Scat­ta ques­ta mat­ti­na a Gargnano la set­ti­ma tap­pa del­la «Mostra del libro garde­sano». Volu­mi di carat­tere bres­ciano, e bena­cense in par­ti­co­lare, saran­no esposti ogni giorno dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19 nel­l’ex Munici­pio, davan­ti al por­tic­ci­o­lo. La chiusura è pre­vista il 16 otto­bre. Fino ad oggi l’inizia­ti­va ha coin­volto i Comu­ni di Gar­done, Tig­nale, Valvesti­no, Mag­a­sa, Tremo­sine, Salò. Men­tre è prossi­mo l’ap­pun­ta­men­to di Toscolano Mader­no (dal 20 al 31 otto­bre). Più in là la tap­pa limonese: dal 10 al 17 dicem­bre. L’inizia­ti­va è pro­mossa e coor­di­na­ta dal Sis­tema bib­liote­cario del­l’Al­to Gar­da, in col­lab­o­razione con le bib­lioteche dei vari Comu­ni. In Comu­nità mon­tana Par­co (Ente di rifer­i­men­to del­la man­i­fes­tazione che ha coin­volto — e coin­vol­gerà — tut­to il ter­ri­to­rio da Salò a Limone) sot­to­lin­eano i «lus­inghieri risul­tati, dovu­ti anche al coin­vol­gi­men­to del mon­do del­la scuo­la». Si trat­ta, infat­ti, di un’oc­ca­sione uni­ca per appro­fondire di per­sona la conoscen­za di centi­na­ia di lib­ri esposti in visione e — qualche vol­ta — anche in ven­di­ta. Una mon­tagna di mate­ri­ale che è dif­fi­cile trovare in una sola . Occa­sione d’oro, dunque, anche per i ragazzi e gli inseg­nan­ti gargnane­si. Ma, se la mostra resterà rego­lar­mente aper­ta per il peri­o­do sta­bil­i­to, una novità da rimar­care è rel­a­ti­va alla man­ca­ta pre­sen­tazione del libro «Gian­gia­co­mo Fel­trinel­li. La dinas­tia il riv­o­luzionario», scrit­to da Aldo Gran­di. La pre­sen­tazione del vol­ume era da tem­po pro­gram­ma­ta per saba­to 13 otto­bre e avrebbe avu­to la fun­zione catal­iz­za­trice che ogni altro appun­ta­men­to cul­tur­ale come questo ave­va in prece­den­za cos­ti­tu­ito, offren­do ai let­tori l’op­por­tu­nità di incon­trar­si con gli autori. L’ap­pun­ta­men­to è sta­to rin­vi­a­to a data da destinarsi.

Parole chiave: