I numeri 2008 testimoniano un’attività in crescita, con 3.660 interventi in ambulanza

Volontari a tutto campograzie alla nuova sede

08/03/2009 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
S.ZA.

I Volon­tari del Gar­da pre­sen­tano i numeri del 2008. Nel cam­po del­la san­ità han­no effet­tua­to 3.660 inter­ven­ti con le ambu­lanze, così sud­di­visi: 1.588 di pron­to soc­cor­so (chia­mate al 118), 572 i trasporti di pazi­en­ti alle vis­ite negli ambu­la­tori, 527 trasfer­i­men­ti, 322 dimis­sioni, 161 dial­isi, 160 assis­ten­ze a man­i­fes­tazioni, ecc.La gran parte delle risposte (2.661) è giun­ta dal­la sede di Cunet­tone di Salò; il resto da Gargnano (659), Sirmione (338) e Valvesti­no (2), appe­na entra­ta in azione. Chilometri per­cor­si: 148.518. Ore di lavoro: 6.410.Altri 2.314 inter­ven­ti han­no riguarda­to altri mezzi: camion, auto­mo­bili, jeep, ecc. Con 94mila chilometri e 5.045 ore. In det­taglio: 542 viag­gi per servizi interni, 532 per le dial­isi, 347 trasporti di per­sone a vis­ite, 215 varie, 147 trasfer­i­men­ti, 103 parte­ci­pazioni a man­i­fes­tazioni, 75 riforn­i­men­ti idri­ci in local­ità rimaste senz’acqua, 50 pulizie di strade (in segui­to a perdite di olio o a dan­neg­gia­men­ti di varia entità), 45 ricerche in mon­tagna, 42 eserci­tazioni, 21 inci­den­ti stradali, 17 incen­di, 14 col­lega­men­ti di telesoccorso.IL NUCLEO som­moz­za­tori ha fat­to 175 oper­azioni: dal­la ricer­ca e recu­pero di imbar­cazioni affon­date alla posa di boe, dalle ispezioni sub­ac­quee alle uscite col Vol­ga (il bat­tel­lo dota­to di tele­camere e robot per vedere in pro­fon­dità), dai servizi svolti sul lago alla for­mazione sco­las­ti­ca. Mau­ro Fusato, il respon­s­abile del set­tore, ha illus­tra­to alcu­ni inter­ven­ti, come il recu­pero di 600 metri di tubatu­ra emer­sa nel por­to di Moniga.«Quest’anno — ricor­da il pres­i­dente dei Volon­tari, Gian­fran­co Rodel­la — abbi­amo fes­teggia­to il 25°. Dopo avere uti­liz­za­to a lun­go l’ex calza­tu­rifi­cio, nel 2004 c’è sta­ta l’inaugurazione del­la nuo­va sede di Cunet­tone, per la quale dob­bi­amo ringraziare il Comune, che ha con­ces­so gratis il ter­reno. Ci siamo impeg­nati richieden­do mutui, sen­za dimen­ti­care l’aiuto rice­vu­to dai pri­vati. Abbi­amo rag­giun­to diver­si obi­et­tivi e fir­ma­to un accor­do sia coi vig­ili del fuo­co che col 118. Sti­amo entran­do nelle scuole: ospi­ti­amo, ad esem­pio, per uno stage i ragazzi del Liceo Fer­mi, ind­i­riz­zo di Scien­ze sociali. Poi disponi­amo di una sezione di can­ot­tag­gio, che ci dà gran­di soddisfazioni».Il 24 mar­zo i Volon­tari com­pleter­an­no i cor­si di cer­ti­fi­cazione a liv­el­lo regionale per i soc­cor­ri­tori, e nei pri­mi giorni di mag­gio orga­nizzer­an­no la quar­ta edi­zione del «Lake’s Emer­gency», pro­va ris­er­va­ta a una venti­na di squadre di varie regioni.I Volon­tari han­no pre­sen­ta­to anche il dvd prodot­to in col­lab­o­razione con e la Rvm di Ange­lo Mod­i­na, ded­i­ca­to al lago, alla flo­ra e alla fau­na; per un quar­to d’ora lo spet­ta­tore ha l’impressione di vivere immer­so nelle pro­fon­dità. Alcune riprese sono state effet­tuate nell’acquario di Garda­land. Il dvd sarà divul­ga­to nelle scuole, assieme a un opus­co­lo con le regole e i com­por­ta­men­ti da tenere per trascor­rere vacanze sicure (quan­do effet­tuare il bag­no, i con­sigli del medico, la seg­nalet­i­ca, ecc.) e i numeri d’emergenza.

Parole chiave: