martedì, Aprile 16, 2024
HomeAttualitàAppuntamento con il triathlon a Bardolino

Appuntamento con il triathlon a Bardolino

Per il triathlon internazionale di Bardolino, il più famoso e longevo d’Italia che spegne quest’anno la trentunesima candelina, si profila già un’edizione record per le iscrizioni.

È infatti già stato decretato ai primi di maggio il sold out con il raggiungimento del nuovo record di1400 atleti. Bardolino si può definire la culla del triathlon italiano, ha fatto la storia del movimento della triplice disciplina e da sempre rappresenta la manifestazione più partecipata. Quest’anno a dimostrazione del notevole spessore agonistico sarà presente la recente campionessa mondiale universitaria l’ungherese Zofia Kovacs, laureatasi a Brasilia, oltre agli atleti in rappresentanza di venti nazioni, fra cui australiani, neozelandesi, giapponesi, statunitensi, argentini e naturalmente moltissimi portacolori della vecchia Europa.

Per non disattendere le aspettative degli atleti, ancora una volta lo staff del Gs Bardolino si è prodigato nella conferma degli aspetti più positivi ed apprezzati della gara, aggiungendo però quel pizzico di novità che non guasta.

Viene dunque riproposto l’importante apparato esterno con la spettacolare zona cambio di parco di Villa Carrara con i sei ponti artificiali allestiti appositamente nella zona di arrivo per non intralciare lo svolgimento della gara e permettere al pubblico di assieparsi il più vicino possibile e seguire i propri beniamini; sarà posizionato il megaschermo che trasmette le immagini in diretta e l’elicottero farà riprese aeree su tutta la zona di svolgimento della gara.

Fra le novità proposte invece va segnalata la modifica del percorso della prova di ciclismo in località Montesel con un nuovo ponticello e ciò per non rischiare di intasare l’importante arteria stradale che da Costermano porta al casello autostradale di Affi. Quest’anno inoltre Bardolino è stata inserita in un nuovo circuito Internazionale denominato Triathlon Race Of Three Nations, che prevede tre prove: la prima si disputerà a Ingolstadt (Germania-Baviera) il primo giugno, la seconda a Bardolino il 14 giugno e si terminerà il 26 luglio a Zell Am See (Austria-Carinzia) con le premiazioni finali. L’ambito gadget di partecipazione è rappresentato da un esclusivo giubbetto smanicato da ciclista in tessuto tecnico antivento e microfibra che sarà consegnato a tutti gli atleti regolarmente classificati sulla riviera gardesana.

Vista l’importanza mediatica della manifestazione, è prevista la ripresa tv con la differita sul canale digitale sportivo Rai Sport 1. Si sta già preparando la folta schiera di 500 volontari che rappresentano l’anima pulsante del triathlon di Bardolino.

“Sono molto soddisfatto delle iscrizioni e i tutto quanto stiamo allestendo – chiosa il presidente e patron del triatlon di Bardolino, Dante Armanini – poiché da quest’anno la gestione dell’intero evento è collegata direttamente al Gs Bardolino, con la determinante collaborazione del comune e delle associazioni locali e non, senza le quali non potremmo fare tanto.”

L’appuntamento è fissato per sabato 14 giugno con partenza della prima batteria femminile alle ore 12.30 sulla classica distanza olimpica di km. 1.5 di nuoto, km. 40 di bici e km. 10 di corsa.

Paola Speri

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video