giovedì, Maggio 23, 2024
HomeVariousAssicurazioni autocarri, ecco quelle più scelte

Assicurazioni autocarri, ecco quelle più scelte

Sono compagni di viaggio nei piccoli o grandi spostamenti che ogni giorno facciamo per tornare a casa, andare a lavoro la mattina o partire per le vacanze in estate. Li incontriamo lungo tragitti vecchi e nuovi, che spesso si caratterizzano per un alto grado di complessità e distanze importanti da coprire. Sono i furgoni e i veicoli commerciali con massa inferiore ai 35 quintali: a prescindere da quello che sarà l’uso professionale oppure no che si farà di quel mezzo c’è una certezza, che salvaguarda la tranquillità del viaggio, ovvero l’assicurazione per autocarri, obbligatoria come avviene per l’Rc auto. Anche se, a differenza di quest’ultima, bisogna tenere presenti parametri diversi dalla semplice cilindrata del motore, che sono indicati chiaramente sul sito www.assicurazioniautocarri.com il quale offre consigli sia per il calcolo e la ricerca delle polizze più economiche che per destreggiarsi nelle varie categorie.

Esiste anche un tipo di assicurazione per autocarro per uso privato, che è destinata a quei mezzi che siano riconducibili alla categoria degli autocarri ma che non sono utilizzati a scopo professionale o comunque non in via esclusiva. Perché può accadere che un privato decida di comprare un autocarro di una certa portata per esigenze legate al tempo libero. Da ricordare che comunque, rispetto a un’assicurazione per autocarro generica quella per uso proprio avrà tariffe più alte anche per la possibilità di usare il veicolo tutti i giorni dell’anno. C’è una formula base per quanto riguarda le assicurazioni autocarri, che copre almeno quelli che potranno essere i danni da responsabilità civile, con tutta una serie poi di tipologie di assicurazioni diverse che stabiliscono dei limiti a una simile copertura. Per capire, per furgoni e veicoli che siano utilizzati al solo scopo professionale esistono dei prodotti ad hoc che coprono i danni solo e unicamente all’interno dell’orario di attività aziendale. Cosa comporta? Che in un simile caso quel determinato veicolo sarà inutilizzabile nei giorni che non siano lavorativi. Tenendo sempre presente il fatto che saranno influenti sul prezzo finale delle polizze le eventuali coperture aggiuntive (spesso consigliabili).

E’ diffusa e richiesta anche l’assicurazione con il risarcimento con franchigia, la quale copre i danni che siano eventualmente provocati dal mezzo solo a partire da una certa cifra, che viene stabilita al momento della firma della polizza assicurativa. Ci sono poi quei prodotti specifici che inseriscono un certo numero di incidenti risarcibili nell’arco di un intero anno. A chi interessa? Si tratta di un parametro da valutare nel caso in cui un veicolo effettui una elevata percorrenza in termini di chilometri all’anno. Così accade che anche l’rc autocarro chilometrica andrà a coprire i danni causati da un certo veicolo solo all’interno di quel parametro annuo in precedenza individuato. Di solito questo tipo di assicurazioni autocarri sono consigliate per quei mezzi che siano meno utilizzati su strada. Per concludere, in caso di utilizzo privato di furgone o autocarro questi ultimi sono abilitati anche al trasporto di persone, il che non accade per quegli autocarri usati al solo scopo professionale sui quali è permesso il trasporto solo degli addetti ad operazioni di lavoro.

Nessun Tag Trovato
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video