sabato, Marzo 2, 2024
HomeManifestazioniBiofesta, al via a Polpenazze la vetrina dei sapori biologici
Si apre domani, venerdì 6 agosto, a Polpenazze del Garda (Bs) la Biofesta, manifestazione ormai classica dell’estate gardesana giunta quest’anno alla sua dodicesima edizione: l’appuntamento è fissato fino a lunedì 9 agosto nella splendida cornice del castello di Polpenazze con i prodotti ed i sapori dell’agricoltura biologica gardesana e bresciana.

Biofesta, al via a Polpenazze la vetrina dei sapori biologici

Una vetrina su un comparto in costante crescita sia in termini produttivi che di gradimento da parte dei consumatori. Questo, in estrema sintesi, il profilo di BioFesta, appuntamento ormai tradizionale dell'estate gardesana che anche quest'anno torna in scena da domani, venerdì 6 agosto fino a lunedì 9 nella consueta e suggestiva cornice del castello di . La manifestazione è organizzata dall'Associazione , che associa oltre 150 produttori biologici lombardi ed ha sede a Sedena di Lonato (Bs), con il patrocinio dell'amministrazione comunale di Polpenazze, e celebra quest'anno il suo 12esimo compleanno con un'edizione particolarmente ambiziosa, nell'ambito della quale enogastronomia, produzioni tipiche, approfondimenti culturali e momenti di spettacolo si incontreranno sotto il segno del biologico. La Biofesta rappresenta senza ombra di dubbio il principale evento bresciano dedicato al mondo delle produzioni biologiche, e non a caso si tiene a Polpenazze, il comune a maggior vocazione bio di un territorio, la Valtènesi, che negli ultimi anni ha scommesso in modo sempre più convinto sulle opportunità offerte dall'agricoltura biologica, in particolar modo per quanto concerne le produzioni principali del territorio come ed olio extravergine di oliva. Sul fronte vitivinicolo, è importante ad esempio evidenziare come la doc Garda Classico che coincide con la Valtènesi vanti già oggi una percentuale di terreni certificati bio pari al 25% dei vigneti iscritti all'albo. Numeri da primato, a testimoniare come ormai il biologico rappresenti un'importante opzione di mercato e non più solo una scelta di nicchia. E in linea con questa espansione, da qualche anno la Fiera del Vino Garda Classico Doc di Polpenazze dedica ai produttori del settore un apposito “Borgo Bio” dove sono riunite alcune delle maggiori insegne della Valtènesi che hanno scommesso sulle opportunità del biologico.“La Biofesta rappresenta senza dubbio l'appuntamento ideale per conoscere ed apprezzare più da vicino i prodotti ed i sapori bio non solo della Valtènesi ma anche di altre zone della provincia di Brescia – spiega il presidente de La Buona Terra Silvano Delai -. E per molti visitatori sarà senza dubbio una sorpresa scoprire che oggi il biologico si è esteso anche al settore non food, ampliando il suo raggio produttivo a settori come i cosmetici o l'abbigliamento”.A Polpenazze quindi gli espositori della Biofesta (che apre domani sera, venerdì, alle 19.30) saranno più o meno equamente suddivisi tra alimentare e non alimentare, a creare un mercato (aperto sabato dalle 16 e domenica dalle 9) di prodotti esclusivamente certificati biologici. Così come all'insegna del bio sarà anche lo spazio ristorazione, dove verrà riproposto come ogni anno un classico della festa come il “BioSpiedo”, variante biologica del più classico dei piatti bresciani. Ad arricchire la quattro giorni concerti, spazi gioco ed eventi per bambini (come una corsa delle chiocciole organizzata domenica pomeriggio da Slow Food), conferenze sull'alimentazione, un laboratorio del gusto sui prodotti Bio a cura della condotta del Garda di Slow Food e la mostra “Vorrei averci pensato prima” a cura della cooperativa sociale Cauto, con una serie di pannelli esplicativi dedicati al tema del risparmio energetico e del riciclo.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video