Home Eccellenze Campionato Mondiale Universitario di Vela a Desenzano dal 5 al 10 Giugno

Campionato Mondiale Universitario di Vela a Desenzano dal 5 al 10 Giugno

Presentata questa mattina a Desenzano del Garda l’edizione 2024 del “Desenzano FISU World University Championship Sailing”, una competizione che vedrà la partecipazione di sedici squadre internazionali di velisti universitari. L’evento, organizzato dalla Fraglia Vela Desenzano in collaborazione con il CUS Brescia, si svolgerà dal 6 al 9 giugno, con una giornata riservata al recupero delle regate non disputate fissata per il 10 giugno.

Sviluppo dell’Evento e Partecipazioni

Gli equipaggi, composti da cinque atleti ciascuno, rappresenteranno diverse nazioni, tra cui due team italiani della Fraglia Vela Desenzano, oltre a squadre dal Canada, Singapore, Germania, Francia, Olanda, Austria, Giappone, Croazia, Polonia, Malesia, Australia, Irlanda e Cina. Questo campionato mondiale universitario di vela è noto per il suo alto livello competitivo e si svolgerà sotto l’egida di importanti enti del settore come la Federazione Italiana Vela, il Centro Universitario Sportivo Italiano e la Federazione Internazionale Sport Universitari.

Caratteristiche Tecniche e Programma

Le regate si disputeranno utilizzando lo scafo Dolphin 81, un monotipo realizzato dal cantiere bresciano Maxi Dolphin, progettato da Ettore Santarelli, il cui centenario dalla nascita ricorre quest’anno. I primi tre giorni di gare determineranno i finalisti che si contenderanno il titolo il 9 giugno.

L’evento prevede anche momenti di integrazione culturale e promozione del territorio. Gli atleti arriveranno nei primi giorni di giugno, e il 5 si terrà la cerimonia di apertura con una parata lungo il lungolago di Desenzano. Il 10 giugno è inoltre prevista una visita guidata alla città di Brescia, e durante le giornate di gara saranno organizzati momenti per degustare i prodotti tipici della zona.

Impegno e Aspettative degli Organizzatori

Stefano Loda, presidente della Fraglia Vela Desenzano, ha evidenziato la complessità organizzativa di un evento di tale portata, sottolineando l’importanza dell’occasione per i giovani membri del club. Anche Lara Magoni, sottosegretaria allo Sport della Regione Lombardia, ha rimarcato il valore dell’evento come vetrina per le eccellenze locali e come momento di unione culturale attraverso lo sport.

Il sindaco di Desenzano, Guido Malinverno, ha enfatizzato l’importanza dell’evento nel contesto delle numerose iniziative sportive che caratterizzano la stagione, confermando il ruolo di Desenzano del Garda come hub di eventi di rilievo internazionale e come destinazione turistica di spicco.

English Version

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version