giovedì, Aprile 25, 2024
HomeAttualitàCentrale: entro giovedì le nuove barriere antischiuma
Firmato da Terna, Provincia, Aspe, Comuni di Riva ed Arco l'accordo per l'interramento dell'elettrodotto dell'alta tensione

Centrale: entro giovedì le nuove barriere antischiuma

Giovedì il consiglio comunale ha votato la copertura finanziaria, venerdì la giunta provinciale ha fatto la sua parte, ieri mattina a Trento è stato firmato l’accordo per l’interramento dell’elettrodotto che attraverso il Rione Due Giugno e la Pasina convoglia l’energia elettrica prodotta in Ponale alla stazione del Cretaccio. Le firme di Edoardo Gambardella per la Terna (società dell’Enel), Pinter per la provincia, Lovico Boschetti per l’Aspe (società della provincia), Veronesi e Miori per Arco, Pietro Matteotti e Marino per Riva, rendono operativo il primo accordo in Italia in cui l’Enel accetta per motivi ambientali di modificare progetti e propositi. L’Enel peraltro è impegnata a Riva anche sul fronte delle schiume. L’ingegner Spinato, respondabile dell’esercizio, comunica che entro giovedì prossimo, 17 aprile, saranno in funzione le nuove barriere davanti agli scarichi della centrale. Si tratta di attrezzature più complesse e migliori di quelle sperimentate l’anno scorso, e rimarranno in opera anche quando verrà realizzata la nuova passeggiata lungolago, per impedire l’avanzamento verso il largo delle macchie bianche che bombardate da getti d’acqua ad altra pressione e convogliate lungo un canale, dovrebbero potersi dissolvere del tutto.

Nessun Tag Trovato
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video