giovedì, Giugno 13, 2024
HomeAttualitàDivertirsi?
Oggi , il giovane che si vuole divertire non ha che l’imbarazzo della scelta, le occasioni sono tante e purtroppo qualche volta

Divertirsi?

Oggi il giovane che si vuole divertire non ha che l’imbarazzo della scelta,le occasioni sono tante e purtroppo qualche volta trova anche forme di divertimento anche sbagliate . Ma come si divertivano i giovani di una volta ? Tra le poche forme di divertimento di 50-60 anni fa soprattutto nei paesi , vi era quella di “Cantare Marzo “ . Era molto diffusa anche nell’ Alto Mantovano ed è rimasta in voga fino ai primi anni 50 . Ma vediamo di cosa si trattava .Un gruppo di amici (maschi) si ritrovava qualche giorno prima della fine di febbraio e stilava un elenco di ragazze possibilmente non impegnate sentimentalmente , ma venivano aggiunte anche quelle che se non avevano un fidanzato ufficiale ,avevano almeno una simpatia per qualcuno .Una volta completato l’elenco si passava a formare delle coppie, coppie che però erano anomale anzi , più era inverosimile l’accoppiamento meglio era . Facciamo un esempio : alla bella del paese veniva accoppiato il più brutto , a quella che come si diceva “ aveva il nasino alzato “ ( per dire che era una che mirava in alto ) qualche volta gli si abbinava un animale : vedi magari un asino e così via dicendo . Ovviamente non tutte le coppie potevano essere anomale e così si cercava di abbinare una ragazza col ragazzo che si sapeva gli era antipatico , oppure una ragazza di estrazione sociale alta con un poveretto , oppure una studentessa con un operaio : oggi queste barriere sono cadute e non fa scandalo che un operaio si metta con una laureata o viceversa ,oppure che sempre un operaio o un contadino si mettano con ragazze culturalmente ed economicamente superiori a loro , ma a quei tempi faceva scandalo .Una volta completate le coppie l’ultimo giorno di febbraio il gruppo si divideva in due gruppetti , sceglievano due località in cui ci si poteva sentire da una parte all’altra ; per esempio a Ponti sul Mincio un gruppo andava in castello , l’altro sul Monte della Guardia . Una volta presa posizione il primo gruppo iniziava una specie di cantilena “ Sta per entrare marzo in questa terra , per maridà na puta bela ( per sposare una ragazza bella ) “. Gli faceva eco il secondo gruppo “ Chela che no ela ( qual ‘ è ) “ . Riprendeva il primo gruppo “ La Marisa tal dei tali “ . Secondo gruppo “ Che ghe dom ( chi li diamo ) . Primo gruppo “ Il tal dei tali ( qualche volta come dicevamo sopra se era quella con il nasino all’insù dicevano “ El sumel del Gigi ( il somaro del Gigi ) . Primo Gruppo “ Domeghel ( glielo diamo ) “ . Secondo gruppo “ Se domeghel ( si glielo diamo “ . Ancora il secondo gruppo “ E de dota ( e la dote ) 2 . Anche per la dote si pensava alle cose più strampalate come per esempio : “ El soto pansa del sumel del Gigi ( Il sottopancia del somaro del Gigi ) “ . Evia di questo passo fino all’esaurimento delle coppie . La stessa cosa si ripeteva il giorno dopo cambiando solo la formula iniziale che in luogo di “ Sta per entrare Marzo si diceva “ E’ entrato Marzo “ .Ovviamente le reazioni delle ragazze erano le più disparate : la più bella si arrabbiava così come quella dal nasino alzato ; qualcun’altra non era contenta del ragazzo che le avevano abbinato perché avrebbe desiderato essere abbinata ad un altro ( ma anche qui lo abbiamo premesso il divertimento era quello di fare tutto diversamente ) . Bisogna anche dire però , che qualche volta , ( anche se poche ma è successo ) l’abbinamento offriva l’occasione ai due di incontrarsi e se prima magari non si erano mai parlati ,da questo incontro poteva nascere qualche cosa di serio . Giochi alla fine innocenti , forse puerili ma certamente innocui , che facevano divertire per un paio di serate e certamente giochi con i quali non si correva il rischio di mettersi su strade pericolose .

Nessun Tag Trovato
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video