lunedì, Luglio 22, 2024
HomeManifestazioniAvvenimentiE' finito l'amore tra Ttg e Riva
A sorpresa, la fiera del turismo traslocherà a Rimini

E’ finito l’amore tra Ttg e Riva

«Una pugnalata alla schiena, studiata accuratamente a tavolino per non concederci alcuno spazio di movimento». Gianni Zontini, presidente di Palacongressi, non usa giri di parole per definire il comportamento dei vertici di «Ttg Incontri spa», la società che ormai da qualche anno organizzava a Riva l’omonima fiera del turismo. Un appuntamento che, nell’ultima edizione, aveva fatto registrare 20mila presenze e che, fina dalle prime edizioni, rappresentava un notevole indotto per tutti i settori. Nonostante un contratto che avrebbe dovuto assicurare fino al 2004 la manifestazione a Riva, mercoledì scorso l’amministratore delegato della «Ttg Incontri spa», Paolo Audino, a comunicato ad un esterefatto Zontini la decisione di trasferire la manifestazione a Rimini. «Questa persona – racconta – mi ha chiamato chiedendo di potermi vedere in fretta. Ho capito che c’era qualcosa che non andava e mercoledì ne ho avuto la conferma. Audino si è presentato con il direttore di Rimini Fiera e mi ha messo di fronte al fatto compiuto». La classica doccia fredda, dunque, alla quale Palacongressi ha reagito affidandosi ai propri legali. «I contratti vanno rispettati – spiega Zontini – e noi faremo in modo che lo sia anche quello firmato con noi lo scorso anno. Sappiamo bene che tutte le cose hanno un termine, ma il modo con cui “Ttg Incontri spa” ha deciso di chiudere con Riva lascia davvero perplessi».Amarezza, delusione e rabbia per un tradimento inatteso e soprattutto immeritato. «La manifestazione era cresciuta parecchio – commenta Zontini – da quando era approdata a Riva». Il clamoroso “volta faccia” nasce dall’acquisto di «Ttg Incontri spa», di proprietà del Gruppo Seat Pagine Gialle, da parte di Rimini Fiera che, così facendo, non solo si è accaparrato la manifestazione, ma ha impedito che questa venisse “assorbita” dalla Bit, la Borsa Internazionale del Turismo che si tiene a Milano. Acquisto mirato, a cui Palacongressi aveva pensato nei mesi scorsi, ma i costi troppo alti (la cifra si aggirerebbe attorno ai 9 milioni di euro) avevano fatto naufragare l’ipotesi quasi subito. A quel punto, Audino & C. si sono rivolti a qualcuno che potesse garantire loro la sopravvivenza: Rimini Fiera, da sempre concorrenziale con Milano.Ieri pomeriggio, intanto, alle 17, s’è riunito il consiglio d’amministrazione di «Palacongressi spa», ma anziché trattare degli argomenti inseriti in precedenza all’ordine del giorno, l’assemblea ha discusso del “tradimento” di Ttg Incontri. Zontini ha “ufficialmente” informato i soci di quanto era accaduto, ma nessuna decisione è stata presa.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video