venerdì, Giugno 21, 2024
HomeManifestazioniAvvenimentiFiera del nano, trentamila risotti per sconfiggere anche la pioggia
Partenza positiva della manifestazione; e adesso arriva il Palio delle contrade

Fiera del nano, trentamila risotti per sconfiggere anche la pioggia

Isola della Scala. La pioggia del primo fine settimana della Fiera del riso non ha fermato i visitatori. Il richiamo del risotto all’isolana è stato, come in passato, più forte del maltempo autunnale e ha portato sulle tavole del palatenda del Prà del Piganzo 30 mila buongustai. «La fiera ha ingranato molto bene», dice il sindaco Liana Montalto, «ma sono sicura che potrà dare ancora moltissimo. Dal suo successo si può trovare un momento qualificante, e visto che l’aspetto gastronomico è ad un livello molto alto, pensiamo come sfruttarlo per collegarsi con il territorio. Finita la manifestazione ci siederemo a tavolino per parlarne». Da anni la fiera punta al miglioramento costante della propria qualità; per questa edizione, onde ovviare all’inconveniente delle gocce di condensa che negli anni passati cadevano dal soffitto sui tavoli sotto il palatenda, erano stati istallati alcuni ventilatori. Ma da uno di questi domenica sera si è staccata una pala che ha ferito leggermente due persone. «Meno male che non è successo niente di grave», commenta il sindaco, «ma si dovranno accertare eventuali responsabilità». «Il capannone è in regola con tutte le norme e i collaudi», aggiunge l’assessore alle manifestazioni Alberto Fenzi, «e dalle prime verifiche sembra che la pala si sia spezzata accidentalmente. In ogni modo per sicurezza i ventilatori sono stati rimossi». E la fiera continua con il suo programma. L’appuntamento più atteso della settimana è per venerdì alle 19.30 con il concorso più popolare della fiera , il XIV Palio del risotto, sfida ai fornelli tra cuochi non professionisti delle cinque contrade, Isola centro, Caselle , Doltra Vo’, Pellegrina e Tarmassia, ognuna delle quali partecipa con due risotti liberi e uno all’isolana. In gara per quelli liberi, i risotti con il coniglio, alle melanzane, con il pesce di fiume, con gli spinaci, con pollo e finferli, con petti di quaglia, lonza di maiale e funghi misti, con la zucca e gorgonzola ,con spinaci e gorgonzola, con vitello e mela verde, con carne di maiale e porcini. Le ultime due edizioni del palio sono state vinte da Tarmassia. Un convegno figura invece tra gli appuntamenti di sabato: alle 17 nella sala civica di via Cavour, un incontro organizzato dall’associazione nazionale mutilati invaliti civili in collaborazione con il Comune e la Regione Veneto, tratterà di «Handicap e società: barriere architettoniche e barriere mentali», relatori Martina Dello Russo dell’istituto don Calabria di Verona, Matteo Faustini, responsabile dell’ufficio tecnico del comune di Caldiero e Giuseppe Stefanoni, presidente Comitato regionale mielonesi (paraplegici).

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video