sabato, Febbraio 24, 2024
HomeAttualitàIl Consorzio “Lago di Garda Veneto” sbarca all’aeroporto di Verona

Il Consorzio “Lago di Garda Veneto” sbarca all’aeroporto di Verona

Il Consorzio “ Veneto” sbarca all'aeroporto di Verona con una massiccia campagna pubblicitaria della sponda veronese del più grande lago d'Italia. Fin al 31 dicembre 2014 il Terminal Arrivi del “Valerio-Catullo” sarà tappezzato di foto e immagini emozionali delle località turistiche della “Riviera degli Olivi”. Gigan-tografie che riproducono gli angoli più suggestivi del Lago di Garda con il chiaro in-tento di “rapire” l'attenzione dei milioni di visitatori che ogni anno sbarcano all'aeroporto veronese. All'esterno dello stesso “” gli scorci del Be-naco si ripetono sulla torretta posizionata a fianco dell'area parcheggio. A comple-tare l'operazione di marketing pubblicitario il “rivestimento” di un bus grande turi-smo che effettua il collegamento ogni venti minuti fra l'aeroporto e la stazione Por-ta Nuova.

“Si tratta di un modo semplice e di grande impatto per far conoscere ai viaggiatori che arrivano via aereo sul suolo veronese la bellezza e diversità delle destinazioni turistiche che sa offrire il Lago di Garda”, spiega il Presidente del Consorzio . “Un'operazione resa possibile grazie alla sinergia messa in campo con l'assessorato regionale veneto al turismo”.

“L'aeroporto come vetrina del territorio”, sostiene il Presidente dell'aeroporto di Verona . “Il Lago diventa protagonista degli spazi, offrendo a chi arriva un'anticipazione dei luoghi che visiterà o che viene sollecitato a visitare. Lavoriamo perché la sinergia fra l'aeroporto e il territorio sia sempre più forte e fattiva, perché questo rende competitivi sia la destinazione che lo scalo.”

“Le sponde venete del Garda sono la seconda meta balneare del Veneto, dopo i circa 150 chilometri di spiagge adriatiche”, ricorda l'assessore regionale Marino Finozzi, “e vengono scelte da oltre un sesto degli ospiti che, dall'Italia e soprattutto dall'estero, decidono di venire per le loro vacanze in Veneto, prima Regione turistica d'Italia e sesta d'Europa. I numeri parlano già chiaro: circa 2 milioni 200 mila ar-rivi, per un totale di 11,5 milioni di pernottamenti. Vogliamo e possiamo migliorareeancora, grazie al fascino di questi luoghi, alla sua ospitalità di qualità, alla storia e alla cultura che si respira ad ogni angolo, alla gastronomia di tradizione accompagnata da vini tipici tra i più famosi e beverini del mondo, come quelli della DOC , Custoza e appunto Garda”. 

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video