domenica, Giugno 16, 2024
HomeAttualitàInaugurate stamani vie e castello
Alla presenza di molte autorità cvili, militari e religiose

Inaugurate stamani vie e castello

Festa grande per la comunità di Pozzolengo sabato mattina . Dopo mesi di lavori , è giunta l’ora per l’innaugurazione delle opere fatte nelle vie : Gramsci , Verdi , Diaz , Santa Maria . Per una volta tanto , Pozzolengo ultimo paese geograficamente parlando ( ma fino a qualche anno fa anche materialmente parlando ) della Provincia di Brescia , ha visto alcuni vertici istituzionale della Provincia partecipare alla vita stessa del paese che fa parte dell’incantevole scenario delle Colline Moreniche del Garda . Al taglio del nastro all’inizio di Via Gramsci , la via che in un certo senso è diventata il “ salotto “ di Pozzolengo erano presenti con il sindaco Paolo Bellini , la giunta comunale e diversi consiglieri comunali , anche il presidente della Provincia di Brescia Alberto Cavalli , gli assessori provinciali Parolini Buffoli , Mattinzoli , il consigliere regionale dot .ssa Peroni , il presidente della Pro Loco Pozzolengo Marco Santini , i sindaci di : Ponti sul Mincio Rebuschi , di Monzambano Pellizzer , di Cavriana Righetti , di Desenzano del Garda Pienazza , il parroco di Pozzolengo Don Roberto Agostini , il Maresciallo Peruzzo comandante la Stazione carabinieri di Desenzanbo del Garda , il Maggiore dei carabinieri di Brescia ? rappresentante delle belle arti di Brescia , il presidente dell’ALS di Brescia ´. Dopo il taglio del nastro di Viale Gramsci e la visita anche alle vie adiacenti ristrutturate , la visita con taglio del nastro anche in Castello per l’inaugurazione dei lavori . Dopo alcune brevi parole del Sindaco Paolo Bellini , l’intervento del presidente della Provincia Alberto Cavalli che ha ricordato il valore del riguardo verso le testimonianze del passato ed inoltre , ha sfoggiato una buna conoscenza della storia locale , ricordando l’assedio del castello di Pozzolengo del 1630 . Brevi interventi anche del presidente dell’ASLS e quello interessante dell’architetto Giovanni Zandonella Maiucco urbanista che ha sottolineato l’importanza di conservare le memorie storiche e dell’importanza del restauro di queste , ma non solo a fini conservativi , ma per metterle al servizio anche del turismo . Intervento alla fine anche di Germano Caiola una delle menti storiche di Pozzolengo che ha ricordato l’impegno e il sacrificio dei pozzolenghesi che hanno difeso il castello nel lontano 1630 , mentre il paese era messo a ferro e fuoco , sottolineando come da quella tragedia sia nata una nuova Pozzolengo .

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video