mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeAttualitàLa città si trasformain un giardino fiorito
Il programma dell’11 marzo. Iniziativa turistica collegata ai natali di S. Luigi Gonzaga

La città si trasformain un giardino fiorito

Una città in fiore. Così si presenterà Castiglione delle Stiviere l’ 11 marzo prossimo in occasione della terza edizione di «Castiglione in fiore».La manifestazione, organizzata dall’assessorato comunale al Turismo, trasformerà il centro storico della cittadina mantovana a sud del lago di Garda in un grande giardino fiorito, con esposizioni di piante, fiori e prodotti naturali.L’iniziativa è legata alla commemorazione di San Luigi Gonzaga, protettore mondiale della gioventù e patrono di Castiglione delle Stiviere.Venerdì 9 marzo 2007 infatti sarà ricordata la nascita del famoso santo, il cui simbolo è il giglio bianco a significare una vita ispirata all’ideale della purezza.Nel corso della giornata, che avrà inizio alle 9 e si concluderà alle 18.30, alcune strade della città mantovana – piazza Dallò, via Pretorio, via Marconi, via Ripa Castello e via Chiassi – accoglieranno fioristi, vivaisti, bonsaisti, erboristi, aziende che si occupano di servizi per il giardinaggio, ditte che propongono arredi da giardino, impianti di irrigazione, compost. In tutto saranno presenti sessanta espositori di prodotti biologici e naturali.Via Ripa Castello sarà addobbata con una grande infiorata, costituita da un disegno realizzato con segatura colorata.Anche il pubblico potrà partecipare e dare il proprio contributo per arricchire la composizione ecologica. Dalle ore 11 alle 17.30 si terranno degustazioni di salumi, formaggi, erbe aromatiche e pasta fresca, corsi e dimostrazioni per tutti i gusti. Anche per chi ha il «pollice verde».I temi che saranno approfonditi riguardano i piatti tipici mantovani e il vino Garda-classico, la potatura degli ulivi, il taleaggio di salvia, rosmarino e piante da siepe, il bonsai, i fiori, la preparazione del terreno per seminare il prato, l’addobbo floreale per le cerimonie e il giardinaggio. I visitatori avranno la possibilità di curiosare tra le creazioni di numerosi artigiani e hobbisti, che mostreranno la loro abilità nella fabbricazione di oggetti attraverso le tecniche più disparate, dal découpage al ferro battuto alla ceramica.A margine della manifestazione di Castiglione si svolgeranno alcuni eventi come l’inaugurazione della mostra di pittura «Terra Cielo e Acqua nel contesto morenico» di Claudio Gialdini, allestita a Palazzo Pretorio (ore 11). Alle 11.50 e alle 16.50 in piazza Dallò avranno luogo due balletti di danza classica a cura della Scuola di Danza «Città di Castiglione» di Luana Resmisni. Al termine dell’esibizione le giovani ballerine distribuiranno fiori alle signore. Alle 15 avrà inizio la visita guidata della città, organizzata dalla Pro Loco di Castiglione. Una particolare attenzione sarà riservata ai bimbi, per i quali sono previste alcune sorprese e animazioni itineranti, con truccatori e palloncini multicolori. I ristoranti di Castiglione proporranno menù convenzionati ispirati ai fiori e alla natura. L’iniziativa, aperta a tutti, è patrocinata dalla Regione Lombardia, dalla Provincia e dalla Camera di Commercio di Mantova. Informazioni: servizio Turismo e Manifestazioni del Comune di Castiglione (tel. 0376 679305).

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video