giovedì, Aprile 25, 2024
HomeAttualitàLa Fraglia volta pagina
Le elezioni per il nuovo direttivo del circolo velico cittadino. Galloni fa il pieno di preferenze e «prenota» la presidenza

La Fraglia volta pagina

A meno di sorprese dell’ultima ora, nuovo presidente della Fraglia Vela di Desenzano sarà Luciano Galloni. Il noto velista di origine gargnanesi e già presidente del Circolo Vela Gargnano è risultato, infatti, il più votato nelle elezioni del nuovo direttivo, avendo raccolto ben 84 preferenze.Alle sue spalle, nell’ordine, Nicola Borzani con 75, Stefano Ramazzotti (74), Francesco Imperadori (66), Alberto Borzani e Martin Reintjes (62), quindi Giuseppe Navoni (57), Roberto Assante (51), Alfredo Lamperti e Danilo Poloni (48), Mario Pizzatti (37), Ugo Giubellini (34), Luigi Cabrini, presidente uscente, Valter Pavoni (31) e, Bruno Fezzardi (29 voti).Saranno questi, quindi, i componenti del nuovo esecutivo che sarà chiamato a scegliere tra una decina di giorni il nuovo presidente, il cui nome, ripetiamo, a meno di clamorosi colpi di scena, dovrebbe essere proprio quello di Galloni.Una candidatura forte per le sue indiscusse qualità professionali ed umane, ma anche inedita perché, per la prima volta nella sua storia, la Fraglia Vela sarebbe guidata da un uomo che non è nativo né residente a Desenzano.Questa scelta lascia trasparire un’evidente volontà di scrollarsi dalle spalle forse un po’ di «localismo» per indossare un abito meno stretto.I votanti erano 110, compresi i soci studenti con diritto di voto. Dunque le preferenze raccolte da Luciano Galloni al suo primo scrutinio, come detto ben 84 su 110 votanti, lasciano palesare una decisa inversione di tendenza impressa dalla maggioranza degli iscritti del blasonato circolo desenzanese.Una società sportiva il cui grande lavoro lasciato in eredità da Gigi Cabrini negli otto anni della sua presidenza si presenta davvero notevole grazie a dei risultati come l’azzeramento del passivo accumulato dalla precedente gestione per effetto della costruzione della nuova sede, il miglioramento delle infrastrutture e dei servizi portuali, l’acquisto di otto nuovi natanti per la scuola vela e un pulmino con carrello, quindi la decisione di essere testimonial per l’associazione italiana leucemici (Ail) di Brescia e l’incisiva campagna per attrarre sempre più giovani alla vela che ha visto la Fraglia conquistare il primo posto in Italia.E ancora: gli oltre 1000 soci tesserati, di cui 600 sono solo bambini tra i 6 e i 14 anni, senza contare il fenomenale palmarès di trofei, coppe e targhe che debordano dalle vetrine della sede storica della Maratona. A fianco delle star della vela come Bruno Fezzardi e Luca Valerio, la Fraglia ha conquistato nella scorsa stagione con Ezio Amadori e Lino Bonomi il titolo mondiale nella classe Melges 24 nella acque francesi di Marsiglia. Ma l’elenco dei protagonisti della vela desenzanese è ovviamente ben più lungo.Il presidente uscente Gigi Cabrini, desenzanese doc, essendo stato confermato anche nel nuovo direttivo siederà a fianco dei vertici societari per poter offrire ancora la sua esperienza. Anche se Luciano Galloni, di professionalità e competenze ne ha sicuramente da vendere.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video