lunedì, Luglio 22, 2024
HomeAttualitàLa funivia del Baldo riprende a salire e spera nella neve
In funzione fino alla seconda settimana di marzo, anche la Coppa Europa di sci per disabili tra gli appuntamenti

La funivia del Baldo riprende a salire e spera nella neve

Manca, o quasi, la neve ma puntuale riapre oggi, fino alla seconda settimana di marzo, la funivia che collega il centro lacustre al Monte Baldo. L’impianto di risalita sarà in funzione ogni giorno a partire dalle 8 e fino alle 17 con corse ogni mezz’ora. Rispetto all’ultima stagione sciistica il costo dello skipass giornaliero festivo e feriale, compreso il viaggio in funivia, è aumentato di un euro passando rispettivamente a 19 e 17 euro.Prezzi ridotti sono praticati per i soggiornanti, per i ragazzi sotto i 14 anni e gli anziani oltre i 65 anni. L’abbonamento stagionale ammonta invece a 170 euro (5 in più rispetto all’anno scorso) mentre per gli utenti che abitano nei paesi della Comunità del Monte Baldo, per le scuole e i tesserati Fisi è di 130 euro. In alta stagione (dal 22 dicembre al 7 gennaio) il prezzo dello skipass è di 19 euro. Chi invece volesse salire ai 1760 metri di Tratto Spino per una pura passeggiata con vista mozzafiato sul lago di Garda, senza utilizzare gli impianti sciistici, il biglietto della solo funivia, andata e ritorno, è di 13 euro nei giorni feriali e 16 in quelli estivi.In attesa della neve necessaria per poter sciare, sul Baldo il manto nevoso non supera i cinque centimetri e la temperatura in pieno giorno è ben sopra lo zero, continuano a fianco della stazione a monte i lavori della nuova e ampia struttura d’accoglienza che sarà inaugurata nella prossima primavera. Il consiglio d’amministrazione, presieduto da Giuseppe Venturini e composto con quote diverse dalla Provincia (45 per cento), Comune di Malcesine (30 per cento), e Camera di Commercio (25 per cento), non ha ancora deciso se provvedere direttamente con proprio personale o dare in affitto la gestione della nuova struttura con tanto di bar ristorante, spazio espositivo e solarium.I lavori del nuovo complesso sono condotti dall’associazione temporanea d’imprese Zimmerhofer e Stahlbau Pichler per un importo di due milioni e mezzo di euro ai quali andranno aggiunti le spese di progettazione, collaudo e arredamento. La nuova costruzione consiste in due corpi di fabbrica disposti su una linea leggermente arcuata e caratterizzata da una forma architettonica che ricorda un profilo alare.Tra gli appuntamenti della stagione invernale sul Monte Baldo, stazione sciistica che può contare sulla seggiovia Prà Alpesina e gli skilift Colma, Pozza della Stella e Paperino, la Coppa d’Europa di sci alpino paralimpico dal 12 al 14 gennaio e la combinata windsurf-snowboard in calendario in rin marzo.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video