sabato, Maggio 25, 2024
HomeAmbienteLa Via delle Sorelle, il cammino che unisce Brescia e Bergamo

La Via delle Sorelle, il cammino che unisce Brescia e Bergamo

Brescia e Bergamo sono le città designate come Capitale italiana della Cultura 2023, una scelta straordinaria e simbolica del Governo per sostenere il rilancio dei territori duramente colpiti dalla pandemia di Covid-19. Tra i numerosi progetti e iniziative previsti per l’anno culturale, c’è anche La Via delle Sorelle, un cammino di 130 chilometri che unisce le due città e le loro province, valorizzandone le bellezze naturali, artistiche e culturali.

Il nome del cammino evoca il nuovo rapporto tra Brescia e Bergamo, città che si assomigliano, che sono vicine e che, come sorelle, possono competere o discutere, ma sono fondamentalmente unite. L’idea del cammino è nata nel 2020 dall’Associazione Slow Ride Italy, che lo ha donato alle due città e ha ottenuto l’appoggio di numerosi sostenitori pubblici e privati. Il cammino si pone come obiettivo quello di incrementare la proposta di fruizione sostenibile del territorio bresciano e bergamasco, intercettando nuovi target di visitatori.

Il percorso è bidirezionale e si sviluppa sulla fascia collinare delle due città e province. Oltre ai due capoluoghi Brescia e Bergamo, il percorso attraversa 34 comuni, due siti UNESCO, otto cammini incrociati, tre aree vitivinicole, parchi, riserve naturali e il lago d’Iseo. Le tappe consigliate per farlo interamente sono sei, ciascuna con una media di 20-25 chilometri. Ogni tappa ha comunque delle specificità, naturali e culturali.

Intorno al cammino è stata strutturata una rete di accoglienza per dormire e mangiare. Le realtà che hanno aderito sono dislocate lungo le tappe e offriranno prezzi calmierati ai camminatori in possesso di credenziale che potrà essere richiesta direttamente sul sito. La credenziale varrà anche come biglietto di ingresso alla Riserva del Torbiere del Sebino.

La Via delle Sorelle ha una segnaletica verticale dedicata, finanziata da Regione Lombardia – Ersaf, che riporta il logo e la direzione di cammino (Bergamo o Brescia).

La Via delle Sorelle si arricchisce grazie al dialogo e all’interazione delle arti contemporanee, chiamate a interpretare ed esaltare i valori fondamentali: il rapporto tra uomo e natura, tra uomo e territorio, tra passato e presente. Si parte con il posizionamento di opere d’arte contemporanea permanenti lungo le tappe del Cammino, per creare il primo cantiere creativo tra due città e trasformare la Via delle Sorelle in un palcoscenico a cielo aperto.

La Via delle Sorelle è un’occasione unica per scoprire due città ricche di storia e cultura, ma anche per immergersi nella natura e nell’arte dei loro territori. Un cammino che invita a rallentare il ritmo, a riscoprire la bellezza del paesaggio e a entrare in contatto con le comunità locali. Un cammino che vuole essere un’eredità sostenibile per le future generazioni.

Per maggiori informazioni sul cammino si può visitare il sito www.laviadellesorelle.it o seguire i profili social Instagram e Facebook.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video