domenica, Giugno 16, 2024
HomeAttualitàPasseggiata lungolago: cani (al guinzaglio) tutto l'anno

Passeggiata lungolago: cani (al guinzaglio) tutto l’anno

Su proposta del sindaco Adalberto Mosaner, discussa in Giunta municipale nella seduta dello scorso 7 giugno e poi proposta all’Amministrazione comunale confinante di Nago-Torbole e condivisa dal sindaco, è estesa a tutto l’anno la possibilità (prima limitata al periodo dall’11 settembre al 25 giugno) di portare a spasso il cane (rigorosamente al guinzaglio) sulla passeggiata lungolago. La relativa Ordinanza esclude i «quattrozampe» dalla spiaggia e dalle zone di balneazione.

«Una scelta motivata dal ruolo affettivo che spesso i cani svolgono per i propri padroni – spiega il sindaco Mosaner – per la quale confidiamo nel senso di responsabilità di tutti, dato che si sta parlando di una parte della città con caratteristiche del tutto particolari, molto frequentata anche dai bambini».

Si ricorda che il Regolamento di Polizia Urbana del Comune di Riva del Garda all’art. 28 pone l’obbligo di «utilizzare sempre il guinzaglio ad una misura non superiore a mt 1,50 durante la conduzione dell’animale nelle aree urbane e nei luoghi aperti al pubblico» e di «portare con sé una museruola, rigida o morbida, da applicare al cane in caso di rischio per l’incolumità di persone o animali o su richiesta delle autorità competenti», e all’art. 26 stabilisce che «chiunque conduca un animale su aree pubbliche o aperte al pubblico nei centri abitati porta con sé sacchetti e paletta adeguati alle dimensioni degli animali per la rimozione delle loro feci. L’attrezzatura è mostrata a richiesta degli organi di vigilanza».

Entrambe le trasgressioni, così come quella al divieto di portare i cani oltre la passeggiata, sono sanzionate con una somma da 50 a 300 euro. Sono esonerati i cani-guida per ciechi, i cani addestrati a sostegno delle persone con disabilità, i cani delle forze armate, delle forze di polizia e della protezione civile quando utilizzati per servizio.

L’area a cui è applicata l’Ordinanza è la cosiddetta «fascia lago», ovvero quella delimitata ad ovest dall’intersezione lungo lago Sabbioni – via Friedrich Nietzsche, ad est dall’intersezione lungolago ai Pini – Porto San Nicolò, a nord dalle recinzioni pubbliche e private lato lago.

Si coglie l’occasione per informare che inizieranno a breve i lavori di allestimento di due delle aree-cani previste da questa Amministrazione, quella al parco della Pace (nella zona a sud-ovest) e quella al porto San Nicolò (sulle balze a lato della galleria, delimitata dai due sentieri che portano al monte Brione e dalla strada asfaltata): si tratterà di luoghi belli e ampi, adeguatamente recintati per poter lasciar liberi i cani dal guinzaglio.

Articoli Correlati

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video