giovedì, Luglio 18, 2024
HomeNotizie dal GardaProgetti di Solidarietà e Cura del Bene Comune a Lonato del Garda

Progetti di Solidarietà e Cura del Bene Comune a Lonato del Garda

Un importante aggiornamento sui progetti di cura del bene comune è stato presentato ieri nella Sala del Celesti del Municipio di Lonato del Garda. Durante l’incontro, l’Amministrazione comunale ha illustrato le iniziative attive sul territorio, tra cui il progetto “Sportello di Solidarietà Sociale”, nato nel 2020 come risposta agli effetti economici della pandemia.

Sportello di Solidarietà Sociale: Un Aiuto Concreto

Il progetto “Sportello di Solidarietà Sociale” si propone di supportare concretamente le famiglie e le persone maggiormente colpite dalla crisi economica derivante dall’emergenza Covid-19. Originariamente conosciuto come “Sportello Alimentare Solidale”, questo servizio garantisce l’accesso ai beni alimentari e di prima necessità. Tra i partner coinvolti vi sono la Comunità Missionaria di Villaregia, la Parrocchia Natività di San Giovanni Battista, le Associazioni San Vincenzo De Paoli e ANTEAS Brescia ODV, il Gruppo Intercomunale Volontari di Protezione Civile di Lonato del Garda e Bedizzole, nonché l’Associazione Maremosso ODV ETS.

Distribuzione dei Pacchi Alimentari

Attualmente lo Sportello sostiene circa 80 nuclei familiari residenti a Lonato del Garda segnalati dai Servizi alla Persona. La distribuzione dei pacchi alimentari avviene ogni sabato dalle 08:30 alle 10:30 presso la Comunità Missionaria di Villaregia. Questo è reso possibile grazie all’impegno costante dei volontari che partecipano al progetto “Restart – Sua eccedenza il cibo”. Quest’ultimo coinvolge giovani tra i 16 e i 25 anni nel recupero e redistribuzione settimanale delle eccedenze alimentari provenienti dagli esercenti locali.

Importanza dei Volontari e Patti di Collaborazione

Il ruolo dei volontari è cruciale per il successo delle attività dello Sportello. In questo contesto, i patti di collaborazione rappresentano uno strumento fondamentale per mobilitare risorse umane dedicate alla cura, rigenerazione e gestione condivisa dei beni comuni. I cittadini interessati possono siglare un patto per diventare attivi promotori dell’importanza della cura della propria città.

Altri Esempi Virtuosi

Oltre allo “Sportello di Solidarietà Sociale”, esistono altre iniziative significative a Lonato del Garda. Un esempio è quello di una cittadina che offre supporto agli educatori nello svolgimento delle attività doposcuola presso lo “Spazio +”.

Interventi degli Esperti

Durante l’incontro sono intervenuti diversi rappresentanti delle associazioni coinvolte nei progetti. Il Dott. Michele Crescini ha introdotto il tema dei patti di collaborazione; Laura Pasinetti dell’Associazione Maremosso ha approfondito il ruolo dell’associazione nello Sportello; infine Francesca Conchieri, referente Cauto per i progetti sociali nell’area gardesana, ha parlato del progetto “Binario 1534”, finanziato dal bando regionale “La Lombardia è dei giovani 2023”, volto a connettere i servizi comunali con il territorio attraverso varie iniziative rivolte ai giovani.

Commento dell’Assessore ai Servizi Sociali

“Lonato ha la grande fortuna di avere numerose Associazioni di Volontariato che operano con passione ed entusiasmo in vari settori,” ha commentato Nicola Bianchi, Assessore ai Servizi Sociali. “L’incontro è stato un momento prezioso per ringraziare queste associazioni per il loro impegno quotidiano nella nostra comunità e proporre loro la possibilità di siglare un ‘patto di collaborazione’ con il Comune.”

English Version
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video