domenica, Giugno 16, 2024
HomeManifestazioniProve di abilità e musica alla mostra del tartufo
Sotto il tendone in località Riello

Prove di abilità e musica alla mostra del tartufo

È stata inaugurata ieri pomeriggio, a Puegnago, l’undicesima mostra mercato provinciale del tartufo. La grossa novità è rappresentata dalla sede: non più il Palazzo comunale, in piazza, ma sotto il tendone in località Riello, dove nel mese di ottobre si sono tenute le feste della polenta tiragna, delle castagne e del vino nuovo, della pizza. Dopo il taglio del nastro si sono svolte le premiazioni. Il concorso per il migliore spiedo ha coinvolto dodici agriturismo. La vittoria è andata al «San Carlo» di Gavardo. Gli altri partecipanti: «Il Bosco» di Gianluca Cavagnini, aggiudicatosi l’edizione 2002, e «Monterotondo», entrambi di Puegnago; «Trevisani» di Soprazzocco, che aveva prevalso nel 2001; «Osteria Le Bagnole» di Sedena, «Il roccolo» e «Antica corte ai ronchi» di Bedizzole; «La pineta» di Carzago della Riviera, «Armea» di San Martino della Battaglia; «Il grano» di Castrezzone; «Il pratello» di Padenghe; «Il bagnolo» di Serniga (Salò). Assente, invece, il trionfatore del ’99 e del 2000: Vittorio Leali della «Sercola». Per quanto riguarda le grappe, presentate alla Fiera dell’agricoltura di settembre, sono stati consegnati una settantina di attestati di eccellenza. Numerose le categorie in gara: le giovani e le invecchiate, quelle ricavate dal Groppello, le aromatiche, le affinate in legno e le acquaviti d’uva. L’Alambicco del Garda, giunto all’ottava edizione, è organizzato dall’Anag, l’Associazione nazionale degli assaggiatori. Oggi ultima giornata della Fiera. Apertura alle 10. Alle 14.30, prova di abilità alla ricerca del tartufo con cani addestrati. Alle 20 esibizione del gruppo folcloristico «I piasaröi de Poegnac». Ballo liscio sia nel pomeriggio che in serata. Lo chef Carlo Bresciani, del «Carlo Magno» di Gavardo, cura il menù, a base di piatti deliziosi: dal risottino alle pennette, dalle bignole ripiene al manzo marinato. Con l’immancabile tartufo.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video