mercoledì, Giugno 19, 2024
HomeBreviRitardo di 30 anni per lo svincolo della Rovizza a Sirmione

Ritardo di 30 anni per lo svincolo della Rovizza a Sirmione

Il tratto terminale della tangenziale Ss11, che comprende lo svincolo della Rovizza tra Sirmione, Peschiera e Pozzolengo, subisce un nuovo ritardo di tre mesi. Questo progetto è in cantiere dal 1994 e ancora non è stato completato.

Una situazione critica per la viabilità

L’amministrazione provinciale di Brescia aveva trovato una soluzione per questo problema, con il progetto approvato e i fondi pronti. Tuttavia, i lavori sono stati rimandati da giugno a settembre. Si spera che questi tre mesi aggiuntivi rappresentino l’ultimo ritardo dopo ben 30 anni.

“Per Pozzolengo è cruciale questo svincolo: chi percorre la tangenziale in direzione Verona non può uscire, e quindi per raggiungerci deve usare lo svincolo successivo e tornare indietro. È anche una situazione viabilisticamente pericolosa che ci danneggia anche sotto il profilo economico e turistico.” Paolo Bellini, Sindaco uscente di Pozzolengo

Lo svincolo della Rovizza è stato rinviato per tutti questi anni a causa di problemi di competenze territoriali e dei costi elevati per realizzare poche centinaia di metri che si trovano tra Sirmione, Pozzolengo e Peschiera. Questa situazione ha portato ad una serie di incontri, tavoli e speranze sempre disattese.

I residenti hanno ribattezzato questo tratto stradale come “svincolo monco”. Infatti, chi proviene da Brescia deve raggiungere Peschiera per uscire a Rovizza (una frazione di Sirmione) e poi tornare indietro. Lo stesso vale per chi vuole andare da Rovizza a Peschiera: deve prendere la direzione verso Brescia e poi tornare indietro.

Il ponte della Roveglia

Durante l’assemblea pubblica, il sindaco uscente Paolo Bellini ha annunciato che il ponte della Roveglia sarà aperto tra il 15 e il 30 luglio. Le prove sono già state fatte e manca solo il collaudo finale per poter riaprire completamente il ponte senza sorprese.

Aggiunge Bellini: “Alla futura Amministrazione lascio un avanzo di oltre 1,2 milioni di euro, di cui 670 mila euro in cassa.”

Questa assemblea è stata un’occasione per il sindaco Bellini di salutare la cittadinanza e lasciare un avanzo finanziario alla futura amministrazione.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video