mercoledì, Luglio 24, 2024
HomeAttualitàRovizza: i lavori partiranno al più presto
Il Consigliere delegato ai Lavori Pubblici, Massimo Vizzardi, interviene in merito alle polemiche apparse in queste ore sui giornali, rispetto allo svincolo di Rovizza.

Rovizza: i lavori partiranno al più presto

“La Provincia – ha dichiarato Vizzardi – nonostante i rincari dei materiali ha avviato quest’autunno, precisamente il 20 ottobre scorso, le procedure per l’affidamento dell’incarico di progettazione tramite il portale Sintel, con l’aggiudicazione provvisoria, ottenuta il 26 ottobre. Siamo consapevoli di quanto lo svincolo di questa tangenziale sia importante e fondamentale per la viabilità. Per questo il primo dicembre è stato firmato il disciplinare di incarico; al progettista sono stati assegnati 45 giorni di tempo per la consegna del progetto definitivo/esecutivo, il che significa che, nel rispetto dei tempi burocratici non decisi dall’Ente Provincia, si sta lavorando celermente. A tal proposito sono in corso di predisposizione i documenti amministrativi per l’affidamento degli incarichi tecnici per gli elaborati ambientali e le relazioni geologiche che si concluderanno nel mese di gennaio”.

Regione Lombardia, con DGR XI/3531 del 05/08/2020, ha assegnato alla Provincia di Brescia un finanziamento di € 2.400.000,00, a partire dall’anno 2022 per 3 annualità, per il completamento dello svincolo della SS11 “Padana Superiore” in località Rovizza. Per tale completamento nel 2017 è stato realizzato da Veneto Strada S.p.A. un progetto arrivato alla fase esecutiva: la Provincia di Brescia ha pertanto preso contatti con i tecnici che seguirono la progettazione e ha formalizzato una richiesta per ottenere la disponibilità di tale documentazione progettuale, trasmessa da Veneto S.p.A. il 21 marzo 2022. Il progetto è stato condiviso con i Comuni di Peschiera del Garda e di Pozzolengo ed è stato oggetto di incontri tra i soggetti coinvolti, a seguito dei quali si è pervenuti alla stesura di un protocollo d’intesa, approvato dal Presidente della Provincia e dai Sindaci dei due Comuni il 27 luglio 2022. Il protocollo d’intesa prevede l’impegno in capo alla Provincia di Brescia di realizzare le opere e l’impegno dei Comini ad assumere la proprietà delle opere realizzate in base al territorio di competenza. Il 27 luglio la Provincia di Brescia ha richiesto a Regione Lombardia l’erogazione della prima quota di contributo, pari al 10% dell’importo complessivo finanziato.

Si ricorda che la Provincia di Brescia gestisce circa 2000 Km di strade, 460 tra ponti e viadotti.

“Da sempre lavoriamo per mettere in sicurezza le strade provinciali, sia con interventi ordinari sia con manutenzioni straordinarie, nonostante i noti problemi che la Legge Delrio ha portato alle Province. Trovo pertanto strumentali le polemiche che si stanno creando sullo svincolo Rovizza, soprattutto all’indomani della mozione firmata all’unanimità da tutto il Consiglio Provinciale. Stiamo lavorando tutti nella stessa direzione, per il bene e la sicurezza dei cittadini”.

 

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video