venerdì, Marzo 1, 2024
HomeManifestazioniSalò, la storia dei motori torna regina sul Garda
Dopo l'"aperitivo" di ieri entra nel vivo la seconda edizione dell'"Historic Racing". Auto, imbarcazioni e moto di eccezionale valore fanno rivivere un secolo di grandi corse

Salò, la storia dei motori torna regina sul Garda

L'Olditimer Heritage Club di Brescia, dopo aver stupito lo scorso anno facendo coesistere monoposto in circuito, un rally storico e un'esibizione di barche da corsa sulle acque del golfo di Salò, quest'hanno ha voluto arricchire ulteriormente il programma della spettacolare “Historic Racing”, con la presenza delle motociclette e una gara di regolarità per auto d'epoca, la Garda Classic. Nella passata edizione, nelle postazioni delle diverse specialità, un pubblico competente, unito ai turisti della riviera gardesana, aveva tributato un sincero successo alla manifestazione motoristica. Per ricambiare il loro affetto e per offrire a tutti la possibilità di non perdere neppure un dettaglio degli straordinari mezzi da competizione, quest'anno gli organizzatori hanno pensato bene di dar vita al Salò Motor Parade, dove si possono ammirare tutte le macchine, le moto e i natanti.Quella che si apre oggi sul Garda è una vera e propria epopea, che rivive tra i rombi e l'odore acre dei motori di vetture dal fascino intramontabile, mezzi che hanno fatto la storia delle due e delle quattro ruote. «Una manifestazione unica a livello europeo – spiega Maddalena Damini, coordinatrice dell'evento per conto dell'Olditimer Heritage Club -, che fa rivivere la magia del motorismo bresciano nei suoi anni d'oro».La cornice per accogliere questo grande evento non può che essere Salò, il suo golfo e il suo entroterra: dal circuito cittadino al lungolago, dalle Zette alle strade delle montagne tra il Benaco e il lago d'Idro, i bolidi del passato sono ancora protagonisti.Un fine settimana di emozioni, dunque. Ma le occasioni da non perdere sono di fatto iniziate ieri, con una sorta di “aperitivo” del sostanzioso banchetto motoristico che verrà servito in questi due giorni. Nel pomeriggio, sotto gli occhi di appassionati e curiosi, si sono svolte in Piazza della Vittoria le verifiche del Garda Classic, mentre in serata è stato dato il benvenuto ai molti concorrenti stranieri. Oggi e domani si entra nel vivo degli eventi.Gli schieramenti di partenza di tutte le manifestazioni contenute nel “Salò Historic Racing” 2008 contemplano pezzi di eccezionale valore; tra le auto del circuito, alcune sport degli anni Venti, come Amilcar, Bugatti, Maserati, OM e Salmson, oltre ad alcune straordinarie monoposto del periodo più recente: Volpini Junior del 1958, Taraschi Formula Junior del 1960 (condotta da Tazio Taraschi), OSCA FJ del 1960, Stanguellini Junior del 1959. Per le vetture da rally, è sufficiente segnalare la Lancia 037, ufficiale della Casa, condotta in passato dal compianto Attilio Bettega, che fu tra coloro che svilupparono questo leggendario modello. A pelo d'onda, si esibiranno motonauti (oltre che di casa nostra) belgi, francesi e britannici. Solo per citarne alcune, attesi in acqua una Payne-Chevrolet del 1972, l'Alfa Romeo-Celli del 1966, la Rimossi-Chysler del 1962, la Lambro-Lancia del 1963 e l'impressionante Timossi-Ferrari che nel 1953 ottenne il record mondiale alla velocità di 241 km/h. Ricordiamo che questa grande festa dei motori gode dell'entusiastica compartecipazione, a fianco di Oldtimer Heritage Club, di Automobile Club di Brescia, Old Wheels Veteran Car Club, Società Canottieri Garda Salò, Yachting Club Sarnico e Federazione Italiana Motonautica. A rendere possibile una così complessa organizzazione è stata anche quest'anno la sinergia con l'Amministrazione comunale di Salò, la Provincia di Brescia e la .

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video