lunedì, Aprile 22, 2024
HomeManifestazioniSolferino e San Martino: la Storia rivive

Solferino e San Martino: la Storia rivive

Eserciti risorgimentali, cannoni, tamburi: sono in programma i prossimi sabato 27 e domenica 28 giugno le iniziative organizzate dalla Società Solferino e San Martino per la Rievocazione storica della Battaglia di Solferino e San Martino del XXIV giugno 1859.

Il giorno della Rievocazione della Battaglia sarà domenica 28 giugno, con l’anteprima della Battaglia alle 9.30 a Solferino. Rievocatori francesi e Austriaci simuleranno per la prima volta la storica presa del Borgo di Pozzo Catena e del Castello. Le truppe sfileranno poi per le vie del centro storico, accompagnate dalla Banda cittadina di Castel Goffredo. Sarà nel pomeriggio dello stesso giorno che a San Martino, oltre 350 tra Rievocatori e volontari, daranno vita, alle ore 17.00, alla determinante Battaglia risorgimentale.

Sono numerosi gli eventi che quest’anno anticiperanno e accompagneranno  la Rievocazione vera e propria:

A partire da mercoledì 24 giugno, giorno in cui a Solferino, partirà alle 10 del mattino un corteo da Piazza Torelli per commemorare il 156° Anniversario della Battaglia e presso l’Ossario si terrà una Messa in memoria dei caduti, che verrà celebrata anche nell’Ossario di San Martino, alle ore 18.

Il 26 giugno, nel Museo di San Martino, alle 17.15, si terrà il seminario: I Luoghi della Storia. Per un’idea di Museo Diffuso e la sera, alle 21.00, a Solferino, ci sarà la presentazione dell’edizione francese del libro: Solferino 1859 di Gianluigi Valotti, sui feriti francesi ricoverati all’Ospedale di  Manerbio dopo la Battaglia.

Sabato 27 giugno, nel complesso monumentale di San Martino, alle ore 10, verrà inaugurata la Mostra sulla Grande Guerra, a cura del Gruppo Museo XX Secolo, in occasione del Centenario della Prima Guerra Mondiale.

Sempre sabato, in collaborazione con Navigarda, è prevista la Traversata Imperiale in battello, da Desenzano a Sirmione. I due imperatori, Napoleone III e Francesco Giuseppe, accompagnato dalla moglie, l’imperatrice Elisabetta di Baviera (Sissi), scortati da dame e ufficiali al seguito, partiranno dal molo di Desenzano alle ore 18. Seguirà una passeggiata imperiale nel centro storico di Sirmione, con imbarco alle ore 20 per un’altra promenade degli imperatori questa volta nel centro storico di Desenzano.

Nel pomeriggio del 27, alle ore 15, contemporaneamente a San Martino e a Solferino, si terranno le esercitazioni della Scuola del Soldato, iniziativa per avvicinare le persone alla conoscenza delle armi e delle consuetudini militari del periodo. Quella sera, sarà poi possibile cenare insieme ai soldati. “Il rancio del soldato”, a base di spiedo e polenta, su prenotazione. Questa cena, permetterà di conoscere più da vicino sia il complesso monumentale di San Martino che i Rievocatori che il giorno successivo parteciperanno alla Battaglia.

Infine Presso la Cascina Stefanona a San Martino, verrà allestita il 27 e 28 giugno, una vera e propria Cascina del Tempo: i villici, vestiti alla maniera dell’epoca, accoglieranno i presenti con merende a base di pane, salame e uova. Mentre la Sartoria del Tempo sarà un’occasione per osservare più da vicino, l’arte antica della sartoria.

Tutti gli eventi per il 156° anniversario della Battaglia di Solferino e San Martino sono realizzati dalla Società Solferino e San Martino con la collaborazione del Comune di Desenzano del Garda, del Comune di Solferino, con il patrocinio di Regione Lombardia e Provincia di Brescia e con la partecipazione di numerose associazioni storiche, culturali, militari e di volontari.

foto di : Diego Giardinetto

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video