domenica, Febbraio 25, 2024
HomeAttualitàTorna il Medioevo a Padenghe sul Garda

Torna il Medioevo a Padenghe sul Garda

Quest'anno la festa non disporrà degli ampi spazi di Piazza d'Annunzio, di cui è in corso la completa riqualificazione, ma tutto è stato organizzato per non far mancare lo spettacolo ed il coinvolgimento dei visitatori. Il completamento dell'intervento entro la prossima estate, se non ci saranno intoppi, consentirà anche di sperimentare formule nuove.

Nel frattempo, per ovviare all'assenza della piazza, il perimetro della festa è stato ampliato partendo dai giardini di Via Barbieri che ospiteranno le esibizioni di Falconeria, anche notturna.

Il Centro Storico di Padenghe è completamente pedonalizzato e bardato a festa; sarà animato dai banchi della “Fiera delle Antiche Arti e Mestieri” con Artigiani in costume che propongono antiche e tradizionali attività (Filiera della Seta e della Coloreria, Fabbro, produzione della Pergamena, Folendaro(Selciaio), Tornio per legno, Battirame, Battimoneta con conio della moneta di Padenghe, Mulino per la farina) e dagli Artisti di strada: Sputafuoco, Giocolieri, Trampolieri e Fachiro. Le sfilate dei gruppi in costume, accompagnate da tamburi, chiarine e sbandieratori, coloreranno ulteriormente l'ambiente mentre a soddisfare i palati, penseranno le Contrade di Padenghe (Centro, Monte e Castello, Torricella e Villa) con le loro apprezzate specialità gastronomiche tipiche. La Contrada Centro, seguendo l'esempio della festa degli , utilizzerà, per la somministrazione dei cibi, solo stoviglie biodegradabili, in ossequio alla applicata con successo in tutto il paese. L'evento verrà chiuso dai consueti Fuochi d'Artificio con l'incendio pirotecnico del Castello.

Si inizia Sabato 16 agosto alle ore 18,00 con la “Fiera delle Antiche Arti e Mestieri” aperta fino alle 23,00, per proseguire con l'apertura degli stand gastronomici alle 19,00 e le animazioni itineranti, inframmezzate, alle 20,00 dall'esibizione di Falconeria notturna, alle ore 21,00 dalla sfilata dei Gruppi in costume e chiusa dalla performance e del Gruppo Teli Volanti.

Domenica 17 l'apertura, alle ore 11,00, è affidata ai Falconieri, che si ripeteranno alle 16,00 e alle 18,30; alle 14,30, nel cortile del Municipio simultanea di scacchi a cura della scuola di scacchi “Torre e Cavallo” di Sarezzo con istruttori impegnati contemporaneamente in varie partite e una maxi scacchiera a disposizione di chi vorrà cimentarsi nella sfida.

Alle 17,30 riapre la “Fiera delle Antiche Arti e Mestieri”, alle 19,00 gli stand delle Contrade e alle 21,00 nuovamente la sfilata dei Gruppi in costume, sempre con il contorno di Artisti di strada e il supporto di tamburi, chiarine e sbandieratori. Al termine l'esibizione del Mangiafuoco e altre Giocolerie.

Gran finale di Padenghe Medievale alle 22,30 circa con lo spettacolo dei Fuochi d'artificio che simuleranno anche l'incendio del Castello con effetti pirotecnici. La Manifestazione è organizzata dagli Assessorati Turismo e Commercio, Sport e Cultura con la collaborazione delle Contrade, della Polisportiva G.B. Vighenzi, della Consulta Giovanile e della Compagnia del Sipario Medievale di Verona.

Articoli Correlati

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video