Un interessante verbale di Accordo è stato stipulato alcuni giorni fa tra il Comune di Monzambano e i rappresentanti delle tre organizzazioni sindacali .

Accordo fra Comuni

24/03/2002 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Monzambano

Un inter­es­sante ver­bale di Accor­do è sta­to stip­u­la­to alcu­ni giorni fa tra il Comune di Mon­zam­bano e i rap­p­re­sen­tan­ti delle tre orga­niz­zazioni sin­da­cali . L’accordo riguar­da i pen­sion­ati e le per­sone indi­gen­ti . Per il comune di Mon­zam­bano era­no pre­sen­ti : il sin­da­co Mau­r­izio Pel­lizzer , e L ‘ Asses­sore ai Sig­no­ra Angi­oli­na Bom­pieri . ; per i sin­da­cati i Seg­re­tari Provin­ciali del Sin­da­ca­to Pen­sion­ati : S P I CGIL Marzio Uber­ti , FNP CISL Rober­to Baral­di­ni , UILP UIL Bruno Corsi­ni . Era­no inoltre pre­sen­ti i rap­p­re­sen­tan­ti locali : Dario Tuliozzi , Andrea Caliari , Pao­lo Sac­co­man , Fran­co Parmeg­giani . Pre­sente anche il Seg­re­tario Comu­nale di Mon­zam­bano Dot . Gen­naro Antoni­no. L’accordo prevede che il comune di Mon­zam­bano cercherà pres­so gli organi com­pe­ten­ti : Dis­tret­to San­i­tario attra­ver­so i piani di zona del­la ges­tione dei servizi socio – san­i­tari di real­iz­zare in base alla recente legge quadro di real­iz­zare un sis­tema inte­gra­to riguar­do agli inter­ven­ti e ai servizi sociali .Sem­pre a cura dell’amministrazione si cercherà di fondere i servizi di assis­ten­za domi­cil­iare del comune con quel­li di assis­ten­za domi­cil­iare inte­gra­ta ero­gati dal dal Dis­tret­to San­i­tario . Il comune di Mon­zam­bano ha fat­to pre­sente che esiste già un servizio gra­tu­ito di Tele­soc­cor­so , mis­urazione del­la pres­sione , trasporto , ma l’amministrazione si rende disponi­bile anche ad inter­venire eco­nomi­ca­mente a sosteg­no di famiglie o per­sone estrema­mente bisog­nose . Per quel­lo che riguar­da l’assistenza domi­cil­iare , le tar­iffe ver­ran­no appli­cate a sec­on­da del­la situ­azione eco­nom­i­ca tenen­do pre­sente che la soglia di povertà è sta­ta sta­bili­ta in 6 . 197 , 00 euro annui . Per l ‘ ICI il comune si impeg­na che com­pat­i­bil­mente con il Bilan­cio , val­uterà la pos­si­bil­ità di ele­vare la quo­ta di detrazione per l’utenza che si tro­va sot­to la soglia dei 6 .197 , 00 euro annui . Anche per i rifiu­ti soli­di urbani , il comune di Mon­zam­bano si impeg­na a val­utare dopo l’applicazione del­la legge Ronchi , la pos­si­bil­ità di esen­zione agli uten­ti che non han­no un red­di­to supe­ri­ore ai 6 . 197 , 00 euro . Per i vari rego­la­men­ti ver­rà isti­tu­ito un tavo­lo tec­ni­co con entrambe le par­ti fir­matarie e con carat­tere del­la sper­i­men­tazione del pre­sente accor­do le par­ti si incon­tr­eran­no peri­odica­mente per una ver­i­fi­ca sull’andamento degli accor­di stip­u­lati . Sod­dis­fazione è sta­ta espres­sa per il rag­giun­to accor­do , sia dal sin­da­co Mau­r­izio Pel­lizzer e dall’assessore sig­no­ra Bom­pieri , che dai rap­p­re­sen­tan­ti delle tre Con­fed­er­azioni Sin­da­cali . Pon­ti sul Min­cio .Inter­es­sante inizia­ti­va del comune di Pon­ti sul Min­cio in col­lab­o­razione con l’Associazione Cul­tur­ale il Castel­lo . Si trat­ta di un Fes­ti­val di Musi­ca da Cam­era sulle Colline Moreniche . Siamo solo agli inizi – ci dice l’assessore alla Cul­tura del comune di Pon­ti sul Min­cio Rita Fari­na – sti­amo preparan­do una boz­za di pro­gram­ma e quan­do il tut­to sarà pron­to ; cre­do ver­so i pri­mi di aprile fare­mo la pre­sen­tazione uffi­ciale alla stam­pa . Qualche antic­i­pazione di quan­do , di come si svol­gerà ? :” Pos­so dire che si svol­gerà in giug­no con due appun­ta­men­ti di tre giorni ognuno , si svol­gerà non sem­pre in un luo­go , ma in vari luoghi , angoli sug­ges­tivi del nos­tro ter­ri­to­rio . Lo scopo prin­ci­pale non è solo quel­lo di far sen­tire un cer­to tiupo di musi­ca , ma anche quel­lo di legare questo even­to alle tradizioni del­la nos­tra ter­ra , la sug­ges­tione dei luoghi dove anco­ra per­siste uno stile di vita lega­to alla ter­ra , fa si che il tur­is­mo diven­ti qual­ità e nel­lo stes­so tem­po moti­vo di preser­vazione ambi­en­tale . Con ques­ta man­i­fes­tazione inten­di­amo avvic­inare la gente ad un tipo di musi­ca par­ti­co­lare , ma nel­lo stes­so tem­po tenen­do i vari con­cer­ti in diver­si luoghi , far conoscere non solo le bellezze del nos­tro ter­ri­to­rio , ma anche i suoi sapori con i nos­tri piat­ti tipi­ci e i nos­tri vini . A questo propos­i­to saran­no inter­es­sati gli oper­a­tori sia del set­tore agro ali­menta­re , che vini­co­lo . Inoltre , abbi­amo chiesto anche il patrocinio del­la man­i­fes­tazione all’Assessorato alla Cul­tura del­la Provin­cia di Mantova .

Parole chiave: