Bardolino si aggiudica il premio “Comuni fioriti”

12/11/2018 in Attualità
Iscriviti al nostro canale
Di Redazione

Bar­dolino (Vr) si aggiu­di­ca il pre­mio nazionale “Comu­ni Fior­i­ti”. A Bologna, nell’ambito delle fiera inter­nazionale  di mac­chine per l’agricoltura e il gia­r­di­nag­gio (Eima), il cen­tro garde­sano si è clas­si­fi­ca­to al pri­mo pos­to tra i Comu­ni con più di 5000 abi­tan­ti, in un con­cor­so che ha coin­volto 182 pae­si di tut­ta Italia.

In pre­mio Bar­dolino ha rice­vu­to una for­ni­tu­ra di piante per il val­ore di due mila euro. Sod­dis­fat­to dell’ambito tra­guar­do rag­giun­to l’assessore all’ecologia di Bar­dolino Lau­ro Sabai­ni.

E’ un riconosci­men­to che sot­to­lin­ea l’attenzione e la cura del bel­lo che abbi­amo per il  nos­tro paese e per la vari­età di fiori mes­si a dimo­ra. A colpire la giuria e a proi­ettare Bar­dolino sul podio più alto l’incredibile fior­it­u­ra di tuli­pani (oltre 32 mila) che in pri­mav­era ren­dono il lun­go­la­go da Riva Mirabel­lo fino a lun­go­la­go Pre­ite e la Piaz­za di Cisano un set all’aria aper­ta in gra­do di cat­turare centi­na­ia e centi­na­ia di foto veico­late in tut­ta Italia e Europa. Per questo oltre all’ufficio ecolo­gia vor­rei ringraziare il con­te  Giuseppe Sig­urtà, dell’omonimo Par­co di Valeg­gio, e la dit­ta fratel­li Ban­ter­la d’Incaffi che col­lab­o­ra­no con il nos­tro Comune. Attra­ver­so la cura del verde creiamo vivi­bil­ità e buona accoglien­za, rega­lan­do ai tur­isti e ai bar­do­line­si l’incanto e l’immagine di un paese fata­to”.

Nei mesi scor­si Bar­dolino era entra­to nel cir­cuito dei Comu­ni Fior­i­ti d’Italia e in estate era sta­to vis­i­ta­to da una giuria com­pos­ta da Michele Isgrò, vice pres­i­dente di Asproflor-Comu­ni Fior­i­ti che orga­niz­za il con­cor­so .

Il cir­cuito Comu­ni Fior­i­ti è sopratut­to un prog­et­to di sen­si­bi­liz­zazione riv­olto alle ammin­is­trazioni comu­nali di tut­ta Italia”, spie­ga Michele Isgrò. “Attra­ver­so la sfi­da tra Comu­ni si sprona la dif­fu­sione del bel­lo, del deco­ro, del­la cura  del verde e delle fior­i­t­ure, pri­mo bigli­et­to da visi­ta per l’accoglienza delle Cit­tà. Si trat­ta di una for­mu­la di mar­ket­ing tur­is­ti­co ambi­en­tale adot­ta­ta da migli­a­ia di local­ità in Europa e nel Mon­do. In Italia la ker­messe è arriva­ta solo  undi­ci anni fa ed è orga­niz­za­ta da Asproflor di Tori­no”.

Commenti

commenti