Giostrai in trasferta sul Garda: arrestati

03/09/2014 in Attualità
Parole chiave:
Di Luigi Del Pozzo

Saba­to di grande attiv­ità per i di Lazise. Han­no arresta­to due sogget­ti res­i­den­ti in un cam­po di gios­trai a Ponte di Brenta nel padovano. Sono Maikel Xodo di 22 anni e Cristian

Got­tar­do di 27. Si sono chiusi nel­la toi­lette del Bar Le Morene di Lazise ‚ma appe­na sono usci­ti sono sta­ti arresta­ti dai cara­binieri coor­di­nati dal mares­cial­lo Gian Luca Battaglia. Due com­pli­ci sono invece fug­gi­ti dis­per­den­do le loro tracce.

I fat­ti. Un tur­ista olan­dese las­cia in parcheg­gio Mar­ra la sua Audi Q5 con all’in­ter­no un Ipad , due cate­nine d’oro e un Iphon. Rot­to il vetro e ruba­ta la mer­ce. I mal­viven­ti si allon­tanano a bor­do di una BMW blu, intes­ta­ta ad una famiglia di giostrai.

I mil­i­tari la inter­cettano vici­no al parcheg­gio San mar­ti­no in direzione Cal­masi­no. I due cer­cano di scap­pare e ven­gono inse­gui­ti dai mil­i­tari che comunque li per­dono. Di li a poco, dopo un ten­ta­ti­vo di sper­on­a­men­to del­l’au­to dei cara­binieri, i fug­gi­tivi ven­gono inse­gui­ti e si rifu­giano nei bag­ni delle donne pres­so il bar Morene. Sono sola­mente due. Gli altri due occu­pan­ti la BMW han­no fat­to perdere le loro tracce.

I due asser­ragliati nel bag­no, vista la mala para­ta, escono dal bag­no ed ammet­tono i loro reati. Ven­gono arresta­ti e con­dot­ti in cel­la alla com­pag­nia di Peschiera del Gar­da. Dinanzi al giu­dice Mon­i­ca Sar­ti, chieden­do scusa ed ammet­ten­do il fur­to, con l’im­peg­no di ris­arci­men­to del dan­no al tur­ista olan­dese, ven­gono liberati nonos­tante la con­va­l­i­da dell’arresto.

In buona sostan­za una sor­ta di film di un tem­po: “ Guardia e ladri”dove purtrop­po la finzione si mis­chia con la realtà dei nos­tri giorni.

I cara­binieri li arrestano, i giu­di­ci li lib­er­a­no e questi con­tin­u­ano a rubare ed a delin­quere per una sor­ta di “ professione”.

Parole chiave: