L’inaugurazione dell’edizione numero 79 è in programma domani alle 10.30. A Montichiari ben 400 espositori e 150 allevatori

La Fiera allarga gli orizzonti

01/02/2007 in Fiere
Di Luca Delpozzo

Tradizione e tec­nolo­gia, inno­vazione e pro­fes­sion­al­ità: son­mo questi i pun­ti car­di­nali del­la set­tan­ta­noves­i­ma edi­zione del­la Fiera agri­co­la zootec­ni­ca nazionale di Mon­tichiari. La man­i­fes­tazione ani­ma im padiglioni del Cen­tro fiera del Gar­da di Mon­tichiari da domani a domeni­ca ed è il momen­to per fare il pun­to su molti aspet­ti del var­ie­ga­to com­par­to. Sono oltre 400 gli espos­i­tori a Mon­tichiari, 150 all­e­va­tori pre­sen­ti in Fiera e più di 42 mila vis­i­ta­tori atte­si nell’arco dell’intero week-end. L’inaugurazione uffi­ciale è pre­vista domani alle 10.30.La rasseg­na offre spazi all’esposizione, altri alla cpn­veg­nis­ti­ca, ma non dimen­ti­ca l’aspetto eco­nom­i­co di un mon­do, come quel­lo dell’agricoltura, che sta viven­do momen­ti non facili, ma che ha nel miri­no le pos­si­bil­ità del­la ripresa.Per gli orga­niz­za­tori, tut­to questo rap­p­re­sen­ta la Fiera agri­co­la zootec­ni­ca nazionale di Mon­tichiari che per l’edizione numero 79 che sta ormai per andare in sce­na, ha coni­a­to uno slo­gan che rias­sume in pieno lo spir­i­to del­la ker­messe: «C’è del nuovo».La macchi­na orga­niz­za­ti­va del , uno dei più impor­tan­ti poli fieris­ti­ci del­la Lom­bar­dia, ha pre­dis­pos­to al meglio l’ap­pun­ta­men­to di febbraio.Quest’anno, oltre ai con­veg­ni, come sem­pre ded­i­cati a temi di grande attual­ità per il mon­do agri­co­lo e orga­niz­za­ti in sin­er­gia con le isti­tuzioni e gli addet­ti ai lavori, l’evento clou del­la Fiera agri­co­la di Mon­tichiari sarà il Dairy Show, il con­cor­so europeo ded­i­ca­to alle razze da lat­te Frisona, Red Hol­stein e Bruna. Sen­za dimen­ti­care le man­i­fes­tazioni orga­niz­zate dall’Associazione ital­iana all­e­va­tori, con il mar­chio “Ital­ial­l­e­va”, e un pro­gram­ma forte­mente ded­i­ca­to alle scuole e ai ragazzi degli Junior Club di Frisona e Bruna.C’è mol­ta atte­sa anche per il Dairy Show, appun­ta­men­to di pri­mo piano per gli all­e­va­tori ital­iani ed europei, ma anche attrazione notev­ole per tut­ti gli appas­sion­ati di . La man­i­fes­tazione, nel 2007, si ter­rà sul prosce­nio del­la 79ª Fiera Agri­co­la Zootec­ni­ca, gra­zie alla part­ner­ship stip­u­la­ta fra il Cen­tro Fiera di Mon­tichiari e Veron­afiere, e gra­zie alla col­lab­o­razione fra le Asso­ci­azioni provin­ciali all­e­va­tori di Bres­cia e Verona, impeg­nate a pieno rit­mo nell’organizzazione dell’evento (per un costante aggior­na­men­to è pos­si­bile vis­itare il sito www.dairyshow.eu).Il “ring più bel­lo d’Italia” si sposterà così in Lom­bar­dia, apren­do le porte ad una sin­er­gia des­ti­na­ta a pro­cras­ti­nar­si negli anni dis­pari (negli anni pari il Dairy Show si ter­rà a Verona, nel cor­so pro­prio di Fieragricola).Convegni, gare e con­fron­ti europei, ma anche nuove tec­nolo­gie ed attrez­za­ture per l’agrozootecnia e l’esposizione di ani­mali da red­di­to (avi­coli, conigli) e man­i­fes­tazioni ded­i­cate alla genet­i­ca in suini­coltura, che pro­prio a Bres­cia rap­p­re­sen­ta un com­par­to di pri­mo piano all’interno dell’economia agri­co­la del­la provincia.