Per la manutenzione della viabilità cittadina sono stati stanziati 300 milioni nel 2000 e altri 500 arriveranno l'anno prossimo.

La giunta stanzia 800 milioni per sistemare la viabilità

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
e.b.

Per la manuten­zione del­la cit­tad­i­na sono sta­ti stanziati 300 mil­ioni nel 2000 e altri 500 arriver­an­no l’an­no prossi­mo. Ad annun­cia­r­lo è l’asses­sore ai Lavori pub­bli­ci e al Bilan­cio, Inno­cente Sereni, che sta seguen­do la prog­et­tazione pre­lim­inare di diver­si inter­ven­ti. Tutte le opere, quin­di, avran­no la gara d’ap­pal­to entro la fine dell’anno.Per quan­to riguar­da via IV Novem­bre, saran­no rifat­te l’as­fal­tatu­ra e la pub­bli­ca illu­mi­nazione e inoltre sarà costru­ito un mar­ci­apie­di dal­la fontana fino all’in­cro­cio con via Lonato.Via Isabel­la d’Este, invece, sarà rias­fal­ta­ta e la pista ciclope­donabile già esistente sarà delim­i­ta­ta dal resto del­la stra­da con auto­bloc­can­ti. Alle Prede, la via prin­ci­pale del­la frazione avrà un nuo­vo man­to stradale e un mar­ci­apiede, men­tre ad Astore sarà rifat­to l’as­fal­to del­la via delle ex scuole ele­men­tari, con la real­iz­zazione di un muret­to di con­teni­men­to per la scarpa­ta, così da per­me­t­tere l’al­larga­men­to del­la sede stradale. Per via don Maz­zo­lari, infine, si prevede il rifaci­men­to del man­to stradale, la rimozione di man­u­fat­ti in cemen­to e la real­iz­zazione di una pista lun­go un lato del­la stra­da. Rima­nen­do in cam­po via­bilis­ti­co, l’asses­sore Sereni ha ricorda­to che sono già state aggiu­di­cate le gare per la pista cicla­bile di via padre Costan­zo Beschi e per la piaz­zo­la degli auto­bus fra via Mazz­i­ni e via Pisacane. La pri­ma opera con­sen­tirà la sis­temazione del­la super­fi­cie a mar­gine del­la car­reg­gia­ta e una mag­giore sicurez­za per pedoni e ciclisti. Il sec­on­do inter­ven­to sarà il pri­mo pas­so ver­so la fuo­rius­ci­ta delle cor­riere dal cen­tro stori­co e una nuo­va orga­niz­zazione del traf­fi­co urbano attorno all’ex statale Goitese.

Parole chiave: