Sarà Lei, la bellissima e statuaria Nina Moric, la Madrina d’eccezione per l’inaugurazione del nuovissimo ed innovativo punto d’incontro, e luogo di divertimento, Dehor

Serata inaugurale per Dehor, la nuova città del divertimento

11/11/2001 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Sarà Lei, la bel­lis­si­ma e stat­u­ar­ia Nina Moric, la Mad­ri­na d’eccezione, per una ser­a­ta d’eccezione: l’inaugurazione del nuo­vis­si­mo ed inno­v­a­ti­vo pun­to d’incontro, e luo­go di diver­ti­men­to, Dehor.L’appuntamento è fis­sato per mart­edì prossi­mo 13 novem­bre, inizio ore 22.00, in via Man­to­va dove una vol­ta sorge­va il Genux. Ora, da mart­edì prossi­mo si vol­ta pag­i­na. Dopo i clam­ori del­la “dis­cote­ca più grande del mon­do” ora toc­ca ad una nuo­va realtà accom­pa­gnare non sola­mente le ser­ate musi­cali ma anche accogliere aziende e per­sone in sale inno­v­a­tive dove pren­der­an­no vita i con­veg­ni dalle tem­atiche più disparate.Ma non è tut­to. Qui, nelle prossime set­ti­mane, ver­rà inau­gu­ra­to anche un ris­torante (cene fino a 350 per­sone e buf­fet per 500 invi­tati) con carat­ter­is­tiche assai inter­es­san­ti e diverse da quelle, almeno dalle nos­tre par­ti, ritenute tradizionali.Infine l’ultima ten­den­za, che anche nel nos­tro paese sta incon­tran­do sem­pre più pros­eli­ti, riguar­da la “cig­ar room” ossia una zona ris­er­va­ta alla degus­tazione dei sigari, i migliori, prove­ni­en­ti da tutte le più quo­tate, del set­tore, par­ti del mondo.Martedì sera grande ser­a­ta inau­gu­rale a cui, oltre alla bel­lis­si­ma Nina Moric, che non mancherà di pre­sen­terà il suo cal­en­dario real­iz­za­to da Max e in questi giorni in tutte le edi­cole, parteciperà anche Enzo smam­ma­to invi­a­to di Simona Ven­tu­ra per la trasmis­sione “Quel­li che…il cal­cio”. Non mancher­an­no poi autorità ed impren­di­tori ma anche sportivi i cui nomi saran­no una vera e pro­pria sor­pre­sa oltre a per­son­ag­gi del mon­do del­la cul­tura e del mon­do del­la notte. Sor­p­rese anche nel mon­do del­lo spet­ta­co­lo, se sicu­ra­mente si grande liv­el­lo vis­to che fra gli ospi­ti ha dato la sua ade­sione Lele Moral’impresario di molti artisti nazion­ali ed internazionali.Un locale questo che andrà a col­lo­car­si nel­la fas­cia media alta e che sicu­ra­mente non mancherà di far ten­den­za e soprat­tut­to di arrivare ad essere il pun­to di rifer­i­men­to per il mon­do del­la notte non solo del ma nazionale ed internazionale.Particolare inter­esse ha sus­ci­ta­to la notizia che Dehor non sarà sola­mente luo­go del diver­ti­men­to serale ma sarà, in modo par­ti­co­lare, il cen­tro cul­tur­ale del medio e bas­so Gar­da. al suo inter­no infat­ti è sta­ta real­iz­za­ta una sala con­veg­ni, com­ple­ta­mente attrez­za­ta, capace di accogliere attual­mente 500 sedute che, da dicem­bre, sali­ran­no ad 800. Respon­s­abile del set­tore con­veg­nis­ti­co sarà Fedri­ca Lip­pa alla quale spet­terà anche il com­pi­to orga­niz­za­ti­vo per ser­ate azien­dali, feste di ogni tipo oltre che essere da trait d’union fra il Dehor e gli Ospi­ti Vip.Una grande novità quin­di per l’intera zona facil­mente rag­giun­gi­bile con l’autostrada A4, la Fer­rovia e la statale Venezia. Da tem­po, forse trop­po, il Gar­da lamen­ta­va la caren­za di spazi per il set­tore con­veg­nis­ti­co. Molte salette ma nes­sun pos­to capace di accogliere deg­na­mente, ed in un solo colpo, poco meno di mille per­sone offren­do loro anche la pos­si­bil­ità di un amp­is­si­mo parcheg­gio privato.Insomma se il Genux fece sto­ria toc­ca ora al Dehor inau­gu­rare una nuo­va era che cam­bierà le abi­tu­di­ni tur­is­ti­co cul­tur­ali di una vas­ta zona ric­ca di inse­di­a­men­ti tur­is­ti­co ricettivi che da tem­po lamen­tano la bre­vità del­la sta­gione esti­va aus­pi­can­do la real­iz­zazione di cen­tri con­veg­nis­ti­co polivalenti.A Dehor l’onere e l’onore di lan­cia­re la sfi­da del nuo­vo mil­len­nio, agli impren­di­tori il recepirla.Nel cor­so del­la set­ti­mana pros­eguiran­no le tappe inau­gu­rali, una per ogni ser­a­ta in cui Dehor sarà aper­to: ven­erdì (16) e saba­to (17).

Parole chiave: