Iniziative sulla sponda veronese

Sul monte Baldo un orto botanico tutto da scoprire

30/06/2001 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
s.z.

Numerose le escur­sioni pro­gram­mate in questi giorni sul­la spon­da veronese del lago. Domani 1 luglio, alle ore 9, ritro­vo davan­ti al rifu­gio di Novezzi­na, sul , per una visi­ta gui­da­ta all’or­to botan­i­co e alle trincee del monte Erbe. Mart­edì 3 appun­ta­men­to sul­la piaz­za di Coster­mano, alle ore 17, per andare a vil­la Tor­ri-Giu­liari di Albarè e nel­la chieset­ta di S.Croce. Ven­erdì 6 a Capri­no. Ritro­vo alle 20.30, in piaz­za. Muni­ti di tor­cia. Per provare «sug­ges­tioni not­turne» in Val­fred­da e Naole. Saba­to 7, per la serie «tes­ti­mo­ni­anze storiche e ambi­ente nat­u­rale», sarà la vol­ta delle inci­sioni rupestri del monte Lup­pia (ci si incon­tra alle ore 9 nel parcheg­gio di pun­ta S.Vigilio, a Gar­da). Nel pomerig­gio, dalle 17 alle 19, visi­ta a S.Severo e S.Zeno, a Bar­dolino. Domeni­ca 8 luglio, mat­ti­na­ta nel­la pine­ta di Sper­ane (ore 9, nel­la piaz­za del­la chiesa di S.Zeno di mon­tagna). Mart­edì 10 si va alla ricer­ca di tes­ti­mo­ni­anze storiche e architet­toniche nelle con­trade Coi e Lon­crino (ore 17 davan­ti alla chiesa di Tor­ri). Giovedì 12 escur­sione a S.Martino, Por­ci­no, Paz­zon, Vilmez­zano, Terre Rosse, Gaon e al pla­tano: ritro­vo alle 9, nel­la piaz­za mon­u­men­tale di Capri­no. Ricor­diamo che il pla­tano dei cen­to bersaglieri (così grande da nascon­dere sot­to le sue fronde un gran numero di mil­i­tari), vec­chio di 400 anni, è appe­na sta­to clona­to. Dopo un anno di ten­ta­tivi, i ragazzi del­l’Is­ti­tu­to pro­fes­sion­ale di sta­to per l’a­gri­coltura e l’am­bi­ente di Iso­la del­la Scala sono rius­ci­ti a ottenere due piantine, da rami prel­e­vati dal­la gigan­tesca pianta e fat­ti radi­care nel ter­reno vici­no alla scuo­la. I ten­ta­tivi con altri alberi mon­u­men­tali del­la provin­cia veronese sono invece fal­li­ti. Ci rife­ri­amo al Rovere (Quer­cus petraea) di Treg­na­go, per il quale è sta­to coin­volto anche il semen­tifi­cio di Peri del Cor­po fore­stale del­lo Sta­to, il Pir­lar (Celtis aus­tralis) di Corte Pietà (Sona), l’Adaro (Acer pseudo­pla­tanus) di Erbez­zo e lo Spin del Poiero (Prunus mahaleb) di Velo.

Parole chiave: