Domani

Una giornata per difendere la vita umana

31/01/2003 in Attualità
Di Luca Delpozzo
e.d.

Il Vic­ari­a­to del lago bres­ciano, in col­lab­o­razione con il Cen­tro aiu­to alla vita di Desen­zano, orga­niz­za la 25ª Gior­na­ta per la vita. La veg­lia di preghiera, nel­la par­roc­chiale di S. Maria Assun­ta di Maner­ba, è in pro­gram­ma domani 1 feb­braio alle ore 20.30. Bruna Bertolot­ti, pres­i­dente del Cen­tro aiu­to, dice che l’appello dei vescovi ital­iani, che ha per tema «Del­la vita non si fa mer­ca­to», è sta­to divul­ga­to tramite volan­ti­ni e durante le messe del saba­to e del­la domeni­ca. «Non si deve mer­ci­fi­care la vita umana — sot­to­lin­ea l’appello -, bisogna sot­trar­si alla dila­gante log­i­ca util­i­taris­ti­ca che impedisce di apprez­zare il dono del­la vita. L’uomo, specie il più indife­so, è diven­ta­to mer­ce, la log­i­ca di mer­ca­to può portare all’uso e all’abuso del­la sua vita. «Abor­to, vio­len­ze sui minori, neonati abban­do­nati ed uccisi, figli volu­ti o evi­tati ad ogni cos­to, sono il frut­to di una cul­tura che affer­ma: “la vita è mia e tut­to e tut­ti sono in fun­zione del mio benessere, del mio suc­ces­so, del­la mia felic­ità”. «Oggi siamo chia­mati — pros­egue il mes­sag­gio — a rin­no­vare il nos­tro impeg­no per tes­ti­mo­ni­are che la vita ha un val­ore in sè e per sè, in quan­to cre­a­ta da Dio, e per fedeltà al Van­ge­lo e all’uomo ci impone di agire conc­re­ta­mente in sua dife­sa». «Per queste moti­vazioni — dichiara Bruna Bertolot­ti — i volon­tari del Cen­tro aiu­to alla vita han­no orga­niz­za­to tut­ta una serie di aiu­ti con­creti affinchè ogni don­na inc­in­ta in dif­fi­coltà tro­vi il sosteg­no nec­es­sario che le per­me­t­ta di accettare ser­e­na­mente la nuo­va vita. I 48 bam­bi­ni nati nel 2003 sono il ringrazi­a­men­to più grande a tan­to lavoro ma solo l’aiuto di tut­ta la comu­nità cris­tiana potrà ren­dere più cap­il­lare ed inci­si­vo il nos­tro servizio».