Una nuova Unità navale, la quinta, al Nucleo Guardia Costiera del lago di Garda

11/03/2021 in Attualità
Di Redazione

E’ giun­ta oggi la nuo­va motovedet­ta asseg­na­ta dal Coman­do Gen­erale delle Cap­i­taner­ie di Por­to di Roma su seg­nalazione del­la direzione marit­ti­ma di Venezia.

Le oper­azioni logis­tiche sono state assi­cu­rate gra­zie alla con­ven­zione stip­u­la­ta con la Comu­nità del Gar­da, l’Au­torità di Baci­no Gar­da e Idro, con le Regioni Lom­bar­dia, Vene­to e Provin­cia Autono­ma di Trento.

La motovedet­ta, con i suoi 45 nodi di veloc­ità, e tra le più veloci in dotazione al Cor­po delle Cap­i­taner­ie e va ad aggiunger­si alle altre quat­tro unità navali già in forza al Nucleo di Salò, che oper­a­no gior­nal­mente nel per garan­tire il soc­cor­so e il rispet­to del­la sicurez­za del­la e del diporto.

Nei prossi­mi giorni l’e­quipag­gio del­la motovedet­ta CP 6045, com­pos­to da tre mil­i­tari abil­i­tati al sal­va­men­to nuo­to, potrà iniziare le attiv­ità adde­stra­tive e di ambi­en­ta­men­to in preparazione del­l’or­mai immi­nente sta­gione primaverile.

Rin­vi­a­ta invece a data da des­ti­nar­si la cer­i­mo­nia di pre­sen­tazione alla pre­sen­za delle autorità civli e mil­i­tari e del pres­i­dente ella Min­istro Maria

Stel­la Gelmini.