La mostra alla Galleria civica

Vecchia Luganatra sapori e colori

11/05/2008 in Mostre
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
M.TO.

Alla Gal­le­ria civi­ca di piaz­za Flaminia nel cen­tro stori­co di Sirmione un altro nome miti­co, sta­vol­ta del­la ris­torazione ital­iana, la Vec­chia Lugana, viene ripro­pos­to con una sequen­za di splen­dide fotografie di Mau­r­izio Benedet­ti, in una rasseg­na dal tito­lo «La Vec­chia Lugana e Sirmione: sto­ria, cuci­na e tradizione».La mostra, inau­gu­ra­ta ieri, resterà aper­ta tut­ti i giorni fino al 21 mag­gio dalle 17 alle 22. Le immag­i­ni sono trat­te dal libro sul­la sto­ria del ris­torante sirmionese che ha vis­to impeg­na­to Benedet­ti per due anni.L’autore si occu­pa di dal 1980 quan­do ha inizia­to con la «Fotografia di sce­na» per pros­eguire poi con alcune mostre in Italia e all’estero (Vien­na, Ambur­go, Verona, Spo­le­to). Tra le immag­i­ni in espo­sizione tro­vi­amo i piat­ti real­iz­za­ti dal­lo chef del­la Vec­chia Lugana, Carmine Gazi­neo, le cui spe­cial­ità sono state pre­sen­tate al Rain­bow Room di New York, all’Hilton di , all’Olivella di Lugano, all’Antico Mar­ti­ni di Ambur­go e all’ambasciata ital­iana ad Ams­ter­dam. La Vec­chia Lugana ha ria­per­to a fine anno scor­so dopo una chiusura dura­ta qua­si tre anni. Rin­no­va­to com­ple­ta­mente, alla gui­da è tor­na­to Pieran­to­nio Ambrosi.

Parole chiave: -