Classificato nella categoria “Lusso” il 5 stelle Lefay Resort&SPA Lago di Garda

Parole chiave:
Di Luigi Del Pozzo

L’assessore provin­ciale : “classe lus­so impor­tante stru­men­to per pro­muo­vere le eccel­len­ze del ter­ri­to­rio, incre­mentare il busi­ness e tute­lare il consumatore”.

L’Assessore alla Cul­tura e al Tur­is­mo del­la Provin­cia di Bres­cia, Sil­via Razzi, ha con­fer­i­to lo scor­so 12 mar­zo, il riconosci­men­to del­la clas­si­fi­cazione “Lus­so” al 5 stelle Lefay Resort&SPA Lago di Gar­da di Gargnano. La splen­di­da strut­tura ricetti­va che si affac­cia dall’alto sulle acque garde­sane, vero e pro­prio sim­bo­lo dell’ eccel­len­za dell’ospitalità bres­ciana, è sta­ta la pri­ma ad ottenere il pres­ti­gioso con­fer­i­men­to pre­vis­to da un’apposita delib­era del­la Giun­ta regionale Lom­bar­da e l’Assessore Razzi, ha volu­to sot­to­lin­eare come “la mer­i­ta­ta clas­si­fi­cazione “Lus­so” anda­ta al Lefay Resort&SPA Lago di Gar­da cos­ti­tu­is­ca tes­ti­mo­ni­an­za dell’elevata vocazione tur­is­ti­ca del nos­tro ter­ri­to­rio val­oriz­zan­done ed ampli­f­i­can­done le potenzialità”.

I req­ui­si­ti pre­visti dalle linee gui­da region­ali per la denom­i­nazione aggiun­ti­va “lus­so” agli alberghi di cat­e­go­ria 5 stelle sono molto restrit­tivi e, “rispet­to a questi cri­teri — ha spie­ga­to l’assessore Razzi — si è reso nec­es­sario definire una serie ulte­ri­ore di stan­dard per meglio indi­vid­uare le pecu­liar­ità dis­tin­tive di un Hotel di lus­so rispet­to ad un Hotel con classe superiore”.

Cer­ta che l’eccellenza sia fon­da­men­tale leva per l’incremento del busi­ness lega­to al tur­is­mo nel nos­tro mer­av­iglioso ter­ri­to­rio, aus­pi­co – ha det­to anco­ra l’Assessore provin­ciale — che il Lefay Resort&Spa lago di Gar­da fac­cia da aprip­ista e che si pos­sa presto attribuire anche a tutte le altre pres­ti­giose strut­ture 5 stelle del­la ricettiv­ità bres­ciana, già in pos­ses­so del­la mag­gior parte dei req­ui­si­ti, il pres­ti­gioso riconosci­men­to ”lus­so”.

Parole chiave: