Home Attualità Altri soldi per il progetto

Altri soldi per il progetto

0

Sole e niente nubi per la terza edizione di «Un sentiero per tutti», organizzata domenica a Malga Ottagono di Albaré dall'associazione culturale «Baldofestival», che ha colto quest' occasione per annunciare che un traguardo importante è stato raggiunto. «Abbiamo già raccolto i 25mila euro che ci eravamo prefissi per contribuire alla realizzazione del sentiero per persone con difficoltà motorie e visive, che andrà dall'Orto botanico di Novezzina a Malga Gambon», fa sapere il presidente di «Baldofestival», Leo Pericolosi. «La ha già approvato il finanziamento nella misura massima consentita del 70 per cento del costo complessivo, quantificato in circa 140-150mila euro», continua Gaetano Greco sempre di Baldofestival. «Il restante 30 per cento è a carico del comune di Ferrara di Monte , con cui ci siamo impegnati a raccogliere appunto 25mila euro organizzando eventi, facendo appello alla sensibilità di tutti e promovendo quest'iniziativa presso amministrazioni pubbliche. Possiamo ora dire che questa cifra è stata raggiunta e che anzi, con la festa di domenica è stata superata». E Pericolosi: «Questo grazie anche al sostegno delle Province di Verona e Mantova, del Comune di Dolcé, al contributo di tanti privati, associazioni e gruppi spontanei che anche in forma anonima hanno fatto donazioni. Le ultime sono arrivare dal Rotary nord-ovest, che, su interessamento del presidente della Comunità montana del Baldo, Cipriano Castellani, ha dato 2mila euro in occasione di una cena a San Zeno di Montagna e poi dalla Cgil ferrovieri Verona che ha donato 550 euro. La settimana prossima sapremo anche com'è andata sotto il profilo economico quest'ultima giornata, a cui ha partecipato un numero soddisfacente di persone». L'evento, iniziato al mattino con le escursioni, è proseguito nel pomeriggio con intrattenimenti musicali, balli, poeti, cantori popolari. «Il progetto del sentiero per disabili sarà finanziato anche se non possiamo pronunciarci sui tempi», assicura il sindaco Paolo Rossi. «E' inserito nel terzo stralcio del piano di valorizzazione di Novezzina, che ammonta a un totale di 1 milione e 500 mila euro, i cui primi due stralci hanno già uno stanziamento».

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version