sabato, Giugno 15, 2024
HomeManifestazioniAvvenimentiAncora un mese per batter cassa
Per ora solo 13 domande di contributo per i danni del maltempo

Ancora un mese per batter cassa

Fino ad oggi sono tredici le domande di contributo presentate in Provincia da cittadini arcensi (privati o titolari di attività commerciali e produttive) che hanno subito danni per il maltempo. Ma con ogni probabilità molti altri se ne aggiungeranno prima che i termini previsti scadano. Le domande possono infatti pervenire fino al 15 gennaio. Per allora, forse, i danni saranno stati valutati anche nelle case o nei capannoni che hanno ancora oggi l’acqua alta negli scantinati.E’ proprio per questo motivo che molti non si sono ancora presentati a batter cassa, come confermano i tecnici comunali che nelle scorse settimane hanno effettuato i sopralluoghi nelle zone di Arco più colpite dagli effetti del maltempo. Ovvero San Giorgio, Linfano, via S.Caterina e la zona artigianale di Ceole. Sparsi un po’ qui un po’ là, si vedono ancora i tubi collegati alle pompe che escono dalle recinzioni e dai piazzali. Hanno già ingollato migliaia di ettolitri d’acqua che la falda strapiena ha riversato nei seminterrati, ma il loro lavoro non è ancora finito.A San Giorgio il problema interessa sia le abitazioni civili sia le attività commerciali e artigianali. In via S.Caterina, invece, i guai maggiori si registrano nei negozi del centro commerciale Green Center, nel magazzino del mobilificio Del Fabbro e al centro Cavallo. Per tutti, comunque, valgono le disposizioni della legge, che fissa l’indennizzo a 130 mila lire al metro quadrato. Non tutti, però, potranno accedere al contributo, che viene erogato solo per i danni alle strutture (pavimenti, impianti, caldaie) e non a mobili, suppellettili e mezzi e oltre una certa somma.La domanda, compilata sugli appositi moduli disponibili presso la sede degli uffici tecnici comunali in via S.Pietro 1, va spedita al Servizio prevenzione calamità pubbliche della Provincia, in via Vannetti 41, Trento, o consegnata agli sportelli periferici della Provincia stessa presso l’ex Incompiuta, in via Rosmini 5 a Riva del Garda.

Nessun Tag Trovato
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video