domenica, Luglio 21, 2024
HomeManifestazioniAvvenimenti«Conoscere per crescere»
Prima iniziativa della neonata associazione «La fonte» Indagine sui bisogni emergenti della comunità

«Conoscere per crescere»

A S.Felice è stata creata l’associazione culturale «La fonte». La sede è in via Zanardelli 12. Il direttivo si riunisce ogni primo lunedì del mese. In questa fase iniziale l’attività è concentrata sulla stesura di un’inchiesta, vale a dire la rilevazione organica dei dati rappresentativi della vita economica, culturale e civile locale. «Ciò risponde ad un’esigenza fondamentale -spiega il presidente, Mario Rosina, da poco in pensione, ex direttore dello sportello di Salò del Banco di Brescia-: bisogna conoscere i bisogni emergenti della comunità in cui si vive, e definire i problemi sui quali impegnarsi, sollecitando la partecipazione attiva dei cittadini. Sappiamo fin d’ora che l’indagine avrà i suoi limiti, dato che la maggior parte di noi è alla prima esperienza di tal genere. In ogni caso è uno strumento formativo, che può portare a notevoli risultati». L’occasione, insomma, per ricavare una conoscenza più precisa del proprio paese e del territorio. Negli ultimi tempi, a Sant’Igaro, la zona artigianale che, da Cisano, va quasi a connettersi con l’area di Cunettone, sono sorte ad esempio numerose attività imprenditoriali. Che occupano decine di lavoratori. Senza dimenticare la grossa realtà rappresentata dal «Mollificio», che è un tutt’uno con la Sidergarda di Raffa: i due stabilimenti producono barre stabilizzatrici, complessivi tendicingolo, molle a elica e a balestra. «Ultimata la raccolta dei dati -prosegue Rosina-, potremo passare alla seconda fase della nostra iniziativa: impostare le linee guida dello sviluppo futuro di S.Felice, con osservazioni, critiche, proposte e progetti. L’Associazione è nata per volontà di comuni cittadini che, pur rappresentando culture diverse, hanno deciso di incontrarsi e confrontarsi, con l’obiettivo di ritrovare fiducia e passione per dedicarsi alla crescita della comunità in cui si vive. Un modo di rispondere al desiderio di una esistenza personale più attiva, che non rinunci a determinare i tempi e la qualità del proprio vivere». L’articolo 3 dello statuto indica le finalità: favorire e incentivare l’interesse, la passione e la partecipazione dei cittadini per la cosa pubblica; valorizzare i temi della politica sociale e della cultura; organizzare attività culturali, ricreative e sportive; promuovere un osservatorio dei bisogni primari, suggerendo idee e progetti; diffondere le proprie iniziative, anche con un organo di informazione. L’associazione è dotata di personalità giuridica. Il vice presidente è Michele Cassarino.

Nessun Tag Trovato
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video