mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeEnogastronomiaIl Garda Classico si affida a Baresani
Cerimonia con la scrittrice

Il Garda Classico si affida a Baresani

La storica ed affascinante cornice di Villa Alba, a Gardone Riviera, ha ospitato venerdì sera la cerimonia di gala per l’attribuzione dell’onoreficenza all’Ambasciatore del Garda Classico, riconoscimento simbolico di sempre crescente prestigio con il quale i produttori vinicoli della sponda bresciana del Garda intendono premiare il lavoro di valorizzazione dei prodotti enologici e del territorio gardesani Il riconoscimeno di Ambasciatore è stato consegnato alla scrittrice Camilla Baresani di fronte ad una platea di produttori, giornalisti, addetti ai lavori e personalità istituzionali (presenti il presidente della Provincia di Brescia Alberto Cavalli, l’assessore provinciale all’agricoltura Sergio Grazioli, l’assessore al turismo Riccardo Minini e al consigliere regionale Mariastella Gelmini, oltre al presidente di Garda Uno e sindaco di Puegnago Gianfranco Comincioli). Come da tradizione, nel corso della cerimonia di gala, il Consorzio ha assegnato anche i riconoscimenti di «Amico del Garda» a Gianbattista Lanzani, giornalista ed ex-direttore del «Giornale di Brescia», e Michele Vescia, accademico della vite e del vino, figura di riferimento per molti anni nell’ambito enologico bresciano. Un riconoscimento è andato anche al sindaco di Gardone Riviera Alessandro Bazzani per il suo impegno a favore della promozione del Garda Classisco. Il riconoscimento è quindi andato ad una scrittrice di Brescia, che pur vivendo a Milano dai tempi dell’Università, per sua stessa ammissione cerca di passare più tempo possibile a Desenzano del Garda. Ha debuttato come scrittrice a 37 anni («Prima non ci avevo mai pensato – dice) con il romanzo «Il Plagio» edito da Mondadori, al quale è seguito, nel 2002, «Sbadatamente ho fatto l’amore», anche questo per Mondadori. E’ in quei giorni che la sua vocazione di enogastronoma comincia ad uscire allo scoperto: il Sole 24 Ore le affida per il settimanale «Domenica» la rubrica mensile «Diario di una golosa». «Camilla Baresani è un personaggio di primo piano nello scenario culturale, ma anche vicino alla nostra realtà quotidiana ed ai nostri prodotti – ha detto il presidente del Consorzio Garda Classico Paolo Turina – Il fatto che abbia accettato il riconoscimento di riempie di soddisfazione, perchè in lei abbiamo trovato una prestigiosa ambasciatrice bresciana».

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video