venerdì, Giugno 21, 2024
HomeBreviPesce siluro nel Garda: la Rai indaga sull'invasione di specie aliene

Pesce siluro nel Garda: la Rai indaga sull’invasione di specie aliene

La presenza del pesce siluro nel Lago di Garda sta attirando l’attenzione non solo degli ambientalisti e dei pescatori, ma anche dei media nazionali. La Rai ha deciso di dedicare un dossier in prima serata alle specie “aliene” che invadono il lago più grande d’Italia e alla difesa dei pesci autoctoni.

Il rispetto del lago passa anche attraverso iniziative come il ripopolamento ittico. Questa pratica viene frequentemente utilizzata sul Garda per contrastare la diminuzione numerica delle diverse specie, causata da fattori naturali, dalla pesca e dall’inquinamento. Recentemente, sono stati seminati circa 30 mila avannotti di luccio nella zona dei canneti del basso lago. Questa operazione è stata effettuata dai volontari e dai tecnici dell’associazione Upbs (Unione pescatori bresciani), che gestisce l’incubatoio regionale di Desenzano. Inoltre, sono state rilasciate nel medio lago 200 mila trote accresciute, mentre altre specie come tinche e persici sono ancora in fase di accrescimento nell’incubatoio desenzanese.

Queste azioni mirano a ripristinare l’equilibrio ecologico del Lago di Garda e a proteggere le specie autoctone dall’invasione delle specie aliene, come appunto il pesce siluro. Il dibattito sull’introduzione del pesce siluro nel lago è acceso da diverso tempo, con posizioni contrastanti tra chi sostiene che la sua presenza possa danneggiare l’ecosistema e chi invece ritiene che sia necessario gestire questa specie in modo sostenibile.

La decisione della Rai di dedicare un dossier al tema è un segnale importante dell’interesse che suscita la questione del pesce siluro nel Garda. Questo dibattito è fondamentale per trovare soluzioni efficaci per tutelare il lago e le sue specie autoctone, garantendo al contempo una pesca sostenibile e responsabile.

È auspicabile che questa attenzione mediatica porti a una maggiore consapevolezza da parte dell’opinione pubblica e delle istituzioni sulla necessità di adottare misure adeguate per proteggere il Lago di Garda e il suo prezioso ecosistema ittico.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video