mercoledì, Luglio 24, 2024
HomeManifestazioniAvvenimentiL'Inpdap mette in vendita le sue case gioiello
L'asta parte da una base di 15 miliardi e 744 milioni, ma l'ente proprietario, cioè l'Inpdap

L’Inpdap mette in vendita le sue case gioiello

L’asta parte da una base di 15 miliardi e 744 milioni, ma l’ente proprietario, cioè l’Inpdap (che da anni ha riunito tutti gli enti previdenziali del comparto pubblico) spera di raccogliere qualche milione in più. La gara per la vendita del grande complesso commerciale alla rotonda della Perla, che attualmente ospita anche la Standa, si svolgerà il prossimo 13 marzo, con modalità dell’offerta segreta in busta chiusa, per tutte le unità immobiliari non residenziali dello stabile. Qualora non si raggiungesse la cifra richiesta, altra tornata, stavolta per singoli lotti, il 23 marzo. Il complesso commerciale è situato in una zona strategica, a due passi dal casello autostradale, a ridosso della nuova tangenziale e con svincoli di accesso appena sistemati, ed è praticamente all’estrema periferia della capitale del basso lago di Garda. Fu di proprietà della società Cantieri riuniti di Milano, poi passata all’Inadel e successivamente all’Inpdap che, per alleggerire i bilanci, ha deciso di alienare il suo enorme patrimonio immobiliare, composto da ben 43 mila unità, di cui il 40 per cento si trova a Roma. In questa prima operazione l’Inpdap conta di ricavare, con le aste che si svolgeranno un po’ in tutta Italia, la bella cifra di 675 miliardi e 500 milioni. Sempre nella giornata del 13 marzo sarà aggiudicato a Brescia un altro immobile dell’Inpdap, sito in via Lombroso e il cui valore è stato stimato in partenza in un miliardo e 632 milioni. Ovviamente agli inquilini di negozi e uffici verrà riconosciuto il diritto di prelazione. Una zona che dovrebbe far gola a molti imprenditori del settore.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video