lunedì, Luglio 22, 2024
HomeAttualitàLO “SPIRITO” DI D’ANNUNZIO ALLA FIERA DI PUEGNAGO
Rugiada delle Alpi e Parrozzo: una grappa bresciana ed un dolcetto abruzzese, entrambi battezzati da Gabriele D’Annunzio, saranno offerti in degustazione

LO “SPIRITO” DI D’ANNUNZIO ALLA FIERA DI PUEGNAGO

Rugiada delle Alpi e Parrozzo: una grappa bresciana ed un dolcetto abruzzese, entrambi battezzati da Gabriele D’Annunzio, saranno offerti in degustazione alla serata del gusto che concluderà la seconda giornata della 27a Fiera dell’Agricoltura e dell’Artigianato di Puegnago del Garda. Giornata che, secondo la nuova impostazione data quest’anno alla manifestazione, sarà dedicata in particolar modo alla grappa, con le degustazioni dell’ottava edizione del concorso “Alambicco del Garda”, curato dall’Anag (Associazione Nazionale Assaggiatori Grappe). Si tratta, come noto, del più importante concorso di settore del nord-Italia, come testimoniano anche le decine di etichette in gara provenienti da numerose province. Sarà proprio l’Anag a proporre, a partire dalle 18, “Si fa presto a dire grappa”, un itinerario di approfondimento sulla grappa e sulle sue sue tecniche produttive condotto da Carlo Gobetti delle omonime distillerie artigiane.Alle 21, serata del gusto all’insegna dello “Spirito di D’Annunzio”: si parlerà della Rugiada delle Alpi, grappa ancor oggi prodotta in limitatissime quantità a Tignale con un alambicco dell’800, così battezzata da Gabriele D’Annunzio che ne era un fervente estimatore. La signora Adriana Bettanini, che ancor oggi produce la Rugiada, ne racconterà la storia, mentre il professor Giorgio Zanetti della Fondazione del Vittoriale, insieme alla direttrice della Comunità Montana Alto Garda Beatrice Zambiasi, illustreranno il rapporto del Vate con gli spiriti e la tavola nonché la ricchezza del paniere agroalimentare dell’Alto Garda. Alla fine la Rugiada verrà degustata in abbinamento con alcuni dolci tipici abruzzesi, anche questi battezzati da D’Annunzio, ed ancor oggi prodotti in Pescara dalla pasticceria tipica D’Amico. La serata è ad ingresso gratuito ma a numero chiuso: per prenotarsi si può contattare l’ufficio Fiera (tel 0365-654312, uff_manifestazioni@libero.it )Nel corso della giornata la Fiera di Puegnago offrirà anche le consuete manifestazioni folkloristico-sportive, e la serata sarà caratterizzata da musica sia in castello che nelle piazze. Lo stand gastronomico, al campo sportivo, trionferà il consueto binomio spiedo-ballo liscio. Negli stand del Groppello e dell’Olio Extravergine di Oliva sarà attivo un servizio di ristorazione in abbinamento con i prodotti degli stand e del territorio.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video