sabato, Luglio 20, 2024
HomeManifestazioniMarchi e soci a «Striscia la notizia»
Alla presentazione ufficiale dell'edizione 2003 c'era anche Dario Ballantini, il Valentino di Antonio Ricci. Il Gran Carnevale lanciato in orbita da Greggio e Iacchetti

Marchi e soci a «Striscia la notizia»

Stavolta l’effetto promozionale è pressoché garantito. In un colpo solo il Gran Carnevale di Arco ha raggiunto le case di 16 milioni d’italiani, quelli che ieri sera si sono fiondati davanti alla Tv per seguire «Striscia la notizia». Tra gli invitati alla presentazione ufficiale della manifestazione, infatti, c’era anche Dario Ballantini, il Valentino tutto pepe della combriccola di Antonio Ricci.Ed è stato proprio il simpatico inviato speciale di «Striscia», il vero mattatore della serata che si è svolta l’altra sera all’Hotel Enterprise di Milano. Le telecamere del telegiornale più seguito d’Italia hanno ripreso, a modo loro, alcuni momenti del gala mentre «Valentino» è intervenuto e si è intrattenuto, alla sua maniera, con ospiti ed invitati. Poco prima delle 21 di ieri Ezio Greggio ed «Enzino» Iacchetti hanno lanciato il servizio mandando in onda la presentazione ufficiale del Carnevale Asburgico di Arco. Un colpo da novanta per la promozione della manifestazione carnevalesca arcense. Ma alla serata non erano presenti solo le telecamere di «Striscia la notizia». Il programma di Rai Uno «La vita in diretta» ha effettuato addirittura un collegamento in diretta con il salone delle feste dell’albergo milanese, grazie all’inviato del conduttore Michele Cucuzza. La serata è stata filmata anche da «Uno Mattina», l’intrattenimento mattutino di Rai Uno condotto da Luca Giurato, che provvederà a mandarle in onda prossimamente. Molte le telecamere ma anche tanti giornalisti e fotografi presenti per immortalare i vari invitati. Tra cui Maria Teresa Ruta, assieme alla bellissima figlia, Wilma de Angelis, Stefano Tacconi e Laura Speranza, Marco Bellavia e Ludmilla Radchenko, Umberto Smaila, Franco Oppini, Rocco del Grande Fratello, Emanuela Morini di Vivere, Luca Napoli, Paola Rota di Mela Verde e Alfonso Signorini. Ognuno dei quali ha potuto gustare il prelibato banchetto confezionato dallo chef di fiducia del Gran Carnevale Abramo Prandi. Un menù realizzato con ricette originali d’epoca asburgica e con prodotti tipici trentini. Inevitabile l’apprezzamento generale da parte di tutti i fortunati invitati. «Oltre che una serata piacevole – ha commentato il presidente Marchi, accompagnato dall’assessore provinciale al turismo Marco Benedetti e dal presidente dell’Apt Enio Meneghelli – si è trattato di una trasferta redditizia dal punto di vista promozionale. Credo proprio che sarà un carnevale coi fiocchi».

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video