sabato, Marzo 2, 2024
HomeManifestazioniAvvenimentiMosaicoScienze è terminato!
In archiviola prima edizione, già si pensa alla seconda.

MosaicoScienze è terminato!

Siamo giunti, infine, al termine della manifestazione. Ancora nella scia dell'euforia gli otto comuni delle colline moreniche (Castiglione delle Stiviere, Cavriana, Medole, Monzambano, Ponti sul Mincio, Pozzolengo, Solferino, Volta Mantovana) si accingono a smontare e a mettere via (soltanto fino all'anno prossimo!) tutto l'apparato di Mosaico. I sentimenti di tutti si dividono tra entusiasmo ed euforia, soddisfazione per l'ottima riuscita e un pizzico di tristezza per la fine dell'esperienza.È comunque nella consapevolezza di tutti che non è finito: è soltanto “sospeso”: siamo in attesa di ritrovarlo e di ritrovarci tutti insieme, fra un anno forti dell'esperienza di quest'edizione, e ricchi dell'entusiasmo che ha lasciato dietro di sé.Il bilancio attuale è infatti molto lusinghiero da tutti i punti di vista; innanzitutto bisogna citare la straordinaria partecipazione del pubblico, che ha riservato agli Ospiti un interesse che ha superato tutte le previsioni; la “gente comune” ha dimostrato di aver capito lo spirito di MosaicoScienze e, affatto intimidito dalla fama degli ospiti, è intervenuto, ha posto domande, ha dibattuto ed ha così contribuito a fare degli incontri dell'Itinerario Scientifico dei veri e propri eventi, stimolanti e coinvolgenti per tutti. Gli incontri scientifici sono risultati infatti tutti di estremo interesse: dal primo appuntamento, quello con Massimo Polidoro, che ha partecipato anche all'inaugurazione di venerdì sera, e ha radunato un considerevole pubblico a Solferino nel giorno di Sabato; all'ultimo, in ordine temporale, quello con Oliverio a Ponti sul Mincio durante il quale non sono state sufficienti ad accogliere tutti, neanche le sedie disposte in sala e più volte aggiunte! Tra i due estremi temporali gli altri incontri: dal dibattito sui cibi transgenici tra Lanzi e Barbieri, a quello sulla clonazione tra Carlo Casini e Giuseppe Novelli che si sono fregiati della partecipazione, tra gli altri, di Rita Levi Montalcini – entrambi gli incontri hanno avuto il grande pregio di aver proposto temi fondamentali nel mondo odierno; l'incontro tra Guerra e Cordioli sui cardio – trapianti che si è protratto per l'interesse di tutti i convenuti oltre ogni ottimistica previsione; la conferenza di Roberto Vacca che ha visto una notevole partecipazione di pubblico; quella sullo sport estremo, con Sponsiello Battaglia e De Stefani, che ha coinvolto in un appassionante dibattito in sala su questioni di stringente attualità; l'intervento di Brunelli che è risultato particolarmente appassionante e “comprensibile” per tutti nonostante la complessità dell'argomento; il doppio incontro con Malerba che, dopo l'appuntamento di Volta Mantovana, è riuscito, a Medole di domenica mattina, a tenere incollati alle sedie per più di un'ora e mezza gli studenti delle scuole.Dal punto di vista organizzativo, importantissima è stata la partecipazione del mondo del volontariato che si è adoperato in ogni modo, offrendo passaggi agli ospiti, occupandosi dei Punti Informativi, correndo e adoperandosi per risolvere le mille piccole necessità che in una manifestazione come MosaicoScienze si presentano all'improvviso. È anche grazie al loro impegno, che si è affiancato a quello, intensissimo e costante, dei professionisti, che tutto ha funzionato come doveva.I momenti da ricordare saranno molti: l'arrivo di Rita Levi Montalcini, che si è rivelata a tutti quelli che l'hanno incontrata per la prima volta, oltre che una brillante scienziata, una persona ricca di doti di umanità e gentilezza fuori del comune; in generale tutti gli ospiti si sono immedesimati perfettamente nella situazione e sono stati disponibilissimi a farsi coinvolgere dall'atmosfera di MosaicoScienze ed hanno colto l'occasione per stare insieme, approfondire la reciproca conoscenza, chiacchierare; in molti hanno voluto partecipare l'uno alla conferenza dell'altro ed è capitato, per esempio, di incontrare Vacca e Brunelli al dibattito tra Novelli e Carlo Casini oppure Sponsiello, De Stefani e Battaglia all'incontro con Oliverio; chi ha potuto non ha perso l'aperitivo con l'astronauta Malerba e così via.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video