lunedì, Luglio 22, 2024
HomeAttualitàSconti e rimborsi su ticket e tasse
A Salò e Gardone Riviera effetti concreti per gli accordi tra Comuni e sindacati dei pensionati. Gli anziani i principali beneficiari. Possibili anche sgravi sull’Ici

Sconti e rimborsi su ticket e tasse

I sindacati dei pensionati hanno firmato con i Comuni di Salò e Gardone Riviera l’accordo che stabilisce una serie di interventi a favore dei più deboli, in particolare gli anziani.«Per quanto riguarda Salò – dice Mario Oliari, della Cisl, a nome anche di Cgil e Uil -, le novità maggiori del 2007 sono le seguenti. Il diritto al rimborso dei ticket sanitari è riservato ai cittadini di almeno 60 anni, che abbiano un indicatore della situazione economica (Isee) non superiore a 10mila eurose vivono da soli. Tale livello è stato elevato, essendo in precedenza di 9.500 euro. Per i nuclei composti da due persone diventa 15.700, per quelli da tre 20.400, eccetera. Per chi ha un’età inferiore ai 60, l’assessorato ai servizi sociali, guidato da Gabriele Cominotti, prenderà in considerazione sia l’Isee che il reale bisogno. Il contributo di almeno 200 euro euro una tantum alle famiglie potrà essere richiesto non solo per il riscaldamento, ma anche per far fronte alle varie utenze domestiche. In tema di case, abbiamo sollecitato la costruzione di un congruo numero di mini alloggi protetti per anziani e a perequare le rendite Ici».In materia di tassa sui rifiuti, confermato l’abbattimento di un terzo per le persone singole, e l’esclusione totale, invece, per tutti i nuclei familiari con reddito inferiore al minimo vitale.A Gardone Riviera la responsabile dei servizi sociali, Laura Volpato, ha notevolmente potenziato il trasporto assistiti per dialisi, visite mediche, consulenze specialistiche, svolto dai volontari «Angeli del soccorso» di Toscolano Maderno e da «Salò solidale». In un anno si è passati da 6mila e 18.500 chilometri percorsi. Costo sostenuto: 87mila euro, con un recupero di 29mila. L’ufficio di informazione e segretariato dà risposte ai cittadini in difficoltà, garantendo aiuto attraverso la compilazione di documenti e il collegamento con altri enti (Inps, Asl, ospedali, case di riposo).Per l’Ici l’amministrazione sta pensando di aumentare la detrazione da applicare sull’abitazione principale, che è di 103,29 euro. Tassa per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti: essendo previsto un incremento del 10% delle tariffe e una rimodulazione che tenga conto sia della superficie degli appartamenti che del numero degli occupanti, si sta valutando l’ipotesi di istituire un contributo nei casi di forte aumento.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video