Conto alla rovescia per la 51ª edizione della «Fiera del Vino Doc» di Polpenazze in calendario dal 26 al 29 maggio.

Fiera del vino, 51° anno

29/04/2000 in Senza categoria
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo

Conto alla rovescia per la 51ª edizione della «Fiera del Vino Doc» di Polpenazze in calendario dal 26 al 29 maggio. Un appuntamento entrato a buon diritto a far parte della tradizione locale nel corso del quale vengono versati fiumi di vino della Riviera del Garda Bresciano. Appuntamento atteso e, in qualche modo, temuto soprattutto per la moltitudine di persone che affollano gli spazi che gli organizzatori già da ora stanno predisponendo per accogliere al meglio l’intera manifestazione. Essa, oltre che gli stands enologici, propone anche numerose altre attrattive complementari come mostre fotografiche e di pittura. Proprio su questi due argomenti da diversi anni è stata dedicata una giusta attenzione alle due sezioni dei rispettivi concorsi, organizzati dalla Biblioteca e dal Comitato fiera, che hanno identiche tematiche: «Il vino, la vite e il paesaggio della Valtenesi». Per quanto riguarda la fotografia quest’anno il concorso, aperto ad amatori e dilettanti, giunge alla XIII edizione. Fra le varie norme da rispettare va segnalata la dimensione delle foto, massimo quattro per ogni concorrente, in bianco-nero o colore, che possono andare dal 20×30 al 30×40. Il termine ultimo di presentazione è stato fissato per le 12 di sabato 13 maggio. Tre i premi in palio, oltre a targhe e trofei, del valore di 500, 300 e 200 mila lire. Analogo termine per la consegna anche per gli artisti del pennello partecipanti alla XII edizione di questo concorso. Diverso il valore del premio che è stato fissato in 1 milione, 600 mila e 400 mila lire. Una per artista le opere ammesse con misure minime da 30×40 fino ad un massimo di 60×80. Le premiazioni dei due concorsi avranno luogo nella sede delle mostre lunedì 29 maggio con inizio alle 21. Per eventuali informazioni chiedere alla segreteria della Fiera componendo lo 0365/674012

Luigi Del Pozzo
Parole chiave: -

Commenti

commenti