La Guardia Costiera individua numerosi pneumatici abbandonati sul fondale della Baia del Vento

23/07/2022 in Attualità
A Salò
Di Redazione

Non super­a­vano i 5 quel­li notati da un tur­ista che, con il suo sup, giun­to a poche decine di metri dal­la spi­ag­gia del­la baia del ven­to, gra­zie anche alle acque traspar­en­ti del lago, li ave­va visti ada­giati sul fondale.

Rice­vu­ta la pre­det­ta seg­nalazione la Sala Oper­a­ti­va del­la di Salò invi­a­va in zona due dipen­den­ti unità navali, che da una pri­ma ver­i­fi­ca di super­fi­cie rius­ci­vano a sti­mare la pre­sen­za di una cinquan­ti­na di pneu­mati­ci dis­sem­i­nati sul fon­dale lacuale del­la pre­det­ta località.

Per­tan­to, il Nucleo Mezzi Navali del­la del Lago di Gar­da, tramite il Repar­to Oper­a­ti­vo del­la Direzione Marit­ti­ma di Venezia, richiede­va, al Coman­do Gen­erale del Cor­po delle Cap­i­taner­ie di Por­to, l’impiego del 1°Nucleo Sub del­la Guardia Costiera di San Benedet­to del Tron­to, al fine di eseguire una appu­ra­ta ric­og­nizione dei fon­dali final­iz­za­ta a cen­sire i pneu­mati­ci indis­crim­i­nata­mente dis­sem­i­nati da ignoti, nonché ad indi­vid­uare even­tu­ali fonti di pro­va per risalire agli autori di ques­ta attiv­ità illecita di smal­ti­men­to di rifiu­ti, accer­ta­ta in un fon­dale incon­t­a­m­i­na­to come quel­lo del­la baia del vento.

Al ter­mine delle pre­dette prospezioni sub­ac­quee, ese­gui­te nel­la gior­na­ta di ieri – giovedì 21 luglio — i pneu­mati­ci abban­do­nati sul fon­dale risul­ta­vano essere 53 (cinquan­ta­tré).

Ad oper­are, invece, le attiv­ità di rimozione sono inter­venu­ti i sub­ac­quei WWF del­la sezione Berg­amo – Bres­cia, assis­ti­ti durante le oper­azioni dai sub del­la Guardia Costiera, che han­no garan­ti­to una cor­nice di sicurez­za alle attiv­ità, col­lab­o­ran­do, lad­dove se ne crea­va la neces­sità, con i volon­tari del WWF.

Il mate­ri­ale recu­per­a­to è sta­to poi imbar­ca­to sul bat­tel­lo dis­in­quinante “Pel­li­cano” e sbar­ca­to nel sor­gi­tore di Portese, ove, gra­zie alla col­lab­o­razione del Comune di San Felice del Bena­co, dopo essere sta­ti seques­trati dai guardia­coste, sono sta­ti trasfer­i­ti tem­po­ranea­mente in un depos­i­to in uso alla locale ammin­is­trazione comu­nale, per poi essere avviati allo smaltimento.

Sono in cor­so, da parte dei mil­i­tari del­la di Salò, le attiv­ità polizia giudiziaria tese ad indi­vid­uare gli art­efi­ci del­lo smal­ti­men­to indis­crim­i­na­to dei  pneu­mati­ci dis­sem­i­nati sul­lo splen­di­do fon­dale del­la Baia del Ven­to, che dopo il recu­pero dei sub­ac­quei del WWF, coa­d­i­u­vati dai Sub del­la Guardia Costiera, è sta­to boni­fi­ca­to e reso nuo­va­mente fruibile, ripor­tan­do l’ecosistema cir­costante alla sua orig­i­nar­ia consistenza.

Nessun Tag Trovato

Commenti

commenti