Dopo quello di Rivoltella anche l’appuntamento del martedì con i 300 ambulanti procura non pochi grattacapi all’Amministrazione comunale. A sollevare il problema dello spostamento di 16 banchi è stata la Navigarda.

Nuovo trasloco per il mercato del Martedì

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo

Guai in vista per il mer­ca­to del­la cit­tà. Dopo quel­lo di Riv­oltel­la anche l’appuntamento del mart­edì con i 300 ambu­lan­ti procu­ra non pochi grat­ta­capi all’Amministrazione comu­nale. A soll­e­vare il prob­le­ma del­lo sposta­men­to di 16 banchi è sta­ta la , l’ente che gestisce il servizio di pub­bli­ca sul più grande lago ital­iano. La Nav­i­gar­da — ha rifer­i­to l’assessore Emanuele Gius­tac­chi­ni — ha chiesto lo sposta­men­to dei banchi degli ambu­lan­ti che occu­pano la zona com­pre­sa tra l’edicola sit­u­a­ta all’altezza del­la Ban­ca popo­lare di Verona ver­so via Anel­li e vico­lo Teatro. Due — ha spie­ga­to l’assessore al Com­mer­cio — sono le moti­vazioni: la neces­sità di arrivare con mezzi di soc­cor­so e di con­sen­tire l’accesso alla banchi­na del­la Nav­i­gar­da di auto e automezzi che inten­dano imbar­car­si sul traghet­to che, anche il mart­edì, parte da Desen­zano diret­to ver­so Riva del Gar­da. L’assessore ha spie­ga­to che si trat­ta di un servizio pub­bli­co e che l’Amministrazione sta val­u­tan­do il prob­le­ma che sarà sot­to­pos­to alla com­mis­sione mer­ca­to e poi ver­rà val­u­ta­to con i rap­p­re­sen­tan­ti di cat­e­go­ria. Si trat­ta, per accedere alle richi­este del­la Nav­i­gar­da, di spostare 16 ambu­lan­ti che col­lo­cano il loro ban­co nell’area sit­u­a­ta ver­so la sede del­la Navigarda.La soluzione più sem­plice sarebbe quel­la di trasferir­li alla Mara­tona ma sot­traen­do così posti di sos­ta pro­prio nel giorno in cui più ve n’è bisog­no. «Ci siamo impeg­nati a trovare una soluzione entro fine mag­gio — aggiunge il sin­da­co Anel­li — Vor­rei sis­temare la fac­cen­da las­cian­do libere vie e piazze adi­a­cen­ti al lungolago».

Parole chiave: -