Guardia Costiera, Polizia di Stato, e VVF impegnati nell'operazione di soccorso

Operazione congiunta Forze dell’Ordine per una nave da diporto in avaria con 56 persone a bordo

16/08/2021 in Attualità
Di Luigi Del Pozzo

È arriva­ta alle 17.30 alla sala oper­a­ti­va del­la di Salò la richi­es­ta di assis­ten­za del Coman­dante di una stor­i­ca nave da dipor­to che era rimas­ta in panne nelle acque anti­s­tan­ti il litorale del Comune di Bar­dolino, con a bor­do 54 passeg­geri e 2 mem­bri dell’equipaggio.

Nel men­tre il Coman­dante del­la Nave rap­p­re­sen­ta­va alla S.O. del­la la situ­azione in essere, la Motovedet­ta del­la Squadra Acque Interne di Peschiera del Gar­da del­la Ques­tu­ra di Verona, tran­si­ta­va in zona e veni­va richia­ma­ta a gesti dall’Equipaggio del­la nave alla deriva.

Avvi­c­i­natisi alla medes­i­ma e al fine di non intral­cia­re la sicurez­za delle rotte di appro­do e di usci­ta dal por­to di Bar­dolino, la Motovedet­ta del­la PS pren­de­va a rimor­chio la Nave per posizionarla in una zona più sicu­ra. Subito dopo i poliziot­ti ver­i­fi­ca­vano che 5 dei 54 passeg­geri ave­vano leg­geri malesseri e li tras­bor­da­va per sbar­car­li nel vici­no por­to di Bardolino.

Stante l’elevato numero di per­sone a bor­do, se pur il Coman­dante del­la nave non avesse richiesto soc­cor­so per i passeg­geri, per i quali ave­va già fat­to con­verg­ere in zona tre unità adib­ite al trasporto per­sone, la Sala Oper­a­ti­va del­la invi­a­va in zona due dipen­den­ti unità navali e una motovedet­ta dei VVF di Bardolino.
Giunte le tre unità da passeg­geri, con l ausilio e sot­to la super­vi­sione degli Equipag­gi SAR giun­ti in zona, le oper­azioni di tras­bor­do dei passeg­geri si svol­gevano sen­za prob­le­ma alcuno, con il suc­ces­si­vo trasfer­i­men­to degli stes­si nel Por­to di Peschiera.

Al ter­mine del tras­bor­do di tutte le per­sone, fat­ta eccezione per i due mem­bri dell’equipaggio che resta­vano a bor­do e al fine di evitare rischi per la nav­igazione, la Motovedet­ta del­la CP 862 rimorchi­a­va l’unità in panne fino all’approdo ester­no del por­to di ove veni­va assi­cu­ra­ta alle ore 19.40 circa.

A cura del­la Squadra Acque Interne del­la di Peschiera le dis­cen­den­ti attiv­ità di accer­ta­men­to del­la rego­lar­ità doc­u­men­tale e del numero di passeg­geri a bor­do del­la stor­i­ca Nave da diporto.